Filetto di gallinella con salsa agrodolce

23 marzo, 2011

Rieccola la ricetta giapponesizzante.
Come vi dicevo, in questi giorni mi sto rileggendo tutti i tre mesi di post di Sigrid durante la sua permanenza in Giappone (qua la speranza di riuscire a partire a Settembre non ci abbandona!).
Caso vuole che mi sia imbattuta in questa ricetta un po’ particolare, che mi ha colpito sopratutto per l’accostamento del pesce con una salsina agrodolce ottenuta con salsa di soya, mirin e zenzero (e sakè che però non avevo), i tre (quattro) ingredienti che spesso compaiono nella cucina orientale.
E caso vuole che, oltre alla ricetta, mi abbia colpito (direttamente sulla capoccia) anche un pacchettino contenente due filetti di gallinella (che è un pesce eh!) caduto direttamente dalla cella freezer del frigorifero che, come sempre, è stipato di tutto-e-di-più. 
Come dicevo, lei la ricetta l’ha presa direttamente da qui, e io ho fatto altrettanto utilizzando, però, questa tipologia di pesce dalle carni molto sode e compatte, anti spatasciamento insomma! ^^
La salsina è una cosa goduriosissima, leggermente agrodolce perchè contiene anche dello zucchero di canna e che, una volta ristretta, diviene quasi un caramello.
Ingredienti (una porzione)

due filetti di pesce dalle carni sode e compatte
2 cm di radice di zenzero fresco
1 cucchiaio di sakè ( non avendone ho messo un po’ di acqua per diluire la mia soya che è molto salata)
3 cucchiai di salsa di soya
1 di mirin
1 cucchiaio di zucchero di canna
In una padella antiaderente grattuggiare lo zenzero in modo che polpa e succhi vadano nella pentola. Unirvi il mirin, la salsa di soya, lo zucchero e il sakè e portare leggermente ad ebolizione, unirvi il pesce e abbassate la fiamma cuocendo per 10 minuti con il coperchio. Di tanto in tanto controllate che la salsa non si asciughi troppo ed eventualmente uniteci un goccio di acqua in più. Quando il pesce è cotto metterlo al caldo e lasciar ristringere la salsa finchè diviene un po’ densa, quasi un caramello. Servire sul pesce ed accompagnare con verdure al vapore o riso.
comments powered by Disqus