Omelette alla borragine e germogli

27 febbraio, 2012

L’odore del lastricato scaldato dal sole e il riverbero della luce che si infrange sul cotto della piazza fa da contorno all’allegro scampanio che batte mezzogiorno. 
La gente si affretta alle bancarelle dei contadini, chi con l’orologio in mano, altri tranquillamente soppesano gli ortaggi e scambiano quattro parole con i rivenditori.
Oramai non c’è più traccia del ghiaccio lungo le vie… gli ultimi coriandoli vengono spazzati via da folate di aria tiepida andando a formare piccoli vortici che salgono sempre più in alto, con gli occhi li seguo mentre si stagliano sul cielo limpido ed azzurro, fino al punto in cui il sole abbagliante non mi costringe a distogliere lo sguardo.
Era davvero così vicina la Primavera? Nascosta sotto una coltre di gelo e ghiaccio… mascherata da freddoloso passante avvolto in sciarpa e guanti di lana?

Ingredienti (per uno)
2 uova con tuorli ed albumi separati

un misto di erbe aromatiche essiccate (prezzemolo, basilico, origano)
una manciata di foglie di borragine
4 pomodorini pachino
un cucchiaio di olio
sale e pepe
germogli 

La borragine è un’erba di campo quasi impossibile da trovare al supermercato e raramente dal fruttivendolo, in genere l’acquisto ai banchetti dei contadini nei mercati biologici che ogni tanto fanno visita alle città. Ha un sapore delicato e fresco e viene consumata dopo una precedente lessatura in poca acqua bollente.
Montare gli albumi a neve, mettere da parte.
Con una forchetta lavorare velocemente i tuorli con un pizzico di sale, le erbe aromatiche e il pepe.
Unire al composto di tuorli l’albume montato a neve ed amalgamare con una spatola stando attenti a non smontare il composto, otterrete una pastella spumosa
Scaldare una padella unta d’olio e, quando è ben calda, versarvi il composto di uova . Quando inizierà a rapprendersi farcite metà della frittata con una forchettata di borragine lessata e qualche pomodorino tagliato a spicchi, chiudetevi sopra l’ altra metà e continuate la cottura.
Servite con dei germogli e crackers integrali.
comments powered by Disqus