Colazione con Teddy Bear

17 September, 2017

 

Ed eccoci ai post tanto attesi, o meglio, tanto richiesti da alcuni mie contatti Instagram.
Chi mi segue sul social ha, ormai da tempo, notato come spesso appaia l’aschtag “lepappediannika” sotto ad alcuni post, se fate un salto nella mia gallery avrete una completa panoramica di quanto abbia postato negli ultimi 10 mesi a riguardo.

Annika ha iniziato a fare colazione questa estate, tutt’ora allatto a richiesta perciò il fatto che non mangiasse cibo al mattino non mi ha mai preoccupata, lo stesso per tutti gli altri pasti, ma sicuramente l’abitudine di metterla al tavolo con me anche per solo 10 minuti ogni mattina ha fatto si che iniziasse a spiluccare qualcosa. Da piccolina ( 7 mesi) le proponevo le fette biscottate che lei sgranocchiava per un buon 20 minuti, più avanti non le ha più volute ed ha preferito lo yogurt ( bianco senza zucchero, a volte vaccino e a volte di soia), ora anch’esso non riscontra più i suoi gusti che si sono orientati su frutta fresca ( mirtilli, fragole ecc) e pane ( la sua ultima grande passione). Nell’ultimo mese ha imparato a rispondere SI e NO alle varie richieste ( “Vuoi l’acqua?” ” Vuoi il pane?” ecc…) ed è veramente bello e divertente quando, al mattino, le faccio scegliere la sua colazione, generalmente composta da frutta fresca, secca e una fetta di pane.

Io a volte consumo la marmellata, una nota confettura dolcificata solo con succo di mela, per Annika ( per nulla attratta dal dolce) non è per nulla gradevole, perciò ultimamente ho provato a proporle il pane spalmato con del burro di frutta secca, è stato subito amore.

Teddy è il mio primo esperimento di questa colazione, complice un’ inaspettata sonnolenza che fa tirare Annika le 7-7.15 del mattino ( dopo un’estate di sveglie alle 6) ho voluto preparare qualcosa che la facesse sorridere una volta a tavola ^^

 

 

Ingredienti

Una fetta di pane ( del fornaio o, se acquistato al supermercato, avente la lista degli ingredienti la più corta possibile)
burro di mandorle *
Banane e mirtilli

*La crema o burro di mandorle altro non è che frutta secca frullata sino ad ottenere una consistenza cremosa (data dagli olii rilasciati dalla frutta stessa), in commercio trovate tante creme già pronte ( controllate che non vi sia sale o zucchero o olio aggiunto) oppure potete realizzarle da voi, qui il post a riguardo.

Tostate leggermente la fetta di pane e spalmatela con il burro scelto ( in questo caso di mandorla) e decorate con la frutta ^^
Semplicissimo ma di sicuro effetto!!

 

comments powered by Disqus
Chiharubatolecrostate.com Copyright 2018 - Privacy Policy