Ancora pasta! Pennette aromatiche alla crema di caprino e noci

29 May, 2010

Capita che ti trovi a dover cucinare qualcosa e il frigo è vuoto… solo un caprino e mezzo soli sullo scaffale, poi i soliti barattolini di sottoaceti e nulla di più.
La dispensa (la mia personalissima, un’armadietto in cima alla cucina, alla facciazza del mio metro e 50 di altezza!!) invece è sempre fornitissima: frutta secca e almeno due o tre tipi diversi di zucchero, farine di mandorla e nocciola, semole e farine speciali, zenzero fresco, secco e candito… insomma di tutto e di più… e meno male! Grazie alle noci (che ultimamente metto un po’ ovunque, ho ancora in archivio un pane, delle sfogliatine e dei biscotti a base di questo frutto) oggi ho portato in tavola una pasta cremosissima, profumata e croccante.
In passato ho spesso fatto sughi alle noci e tutte le varie ricette che girano prevedono l’uso della panna da cucina. Questa, invece, è una versione più primaverile e fresca, la crema è a base di caprino insaporito da un trito di erbe fresche (basilico, timo, maggiorana e una fogliolina di menta).

Il tipico sapore acidulo del caprino viene annullato non appena viene a contatto con il calore della pasta, con il risultato di una cremina dolce e vellutata quasi fosse panna. Le noci devono essere tritate per bene con la mezzaluna, un trito simile al sale grosso per intenderci, quasi non si vedono nel sugo ma si sentono sotto i denti.

Ingredienti per 4
350g di pasta secca corta
180g caprini freschi
35g di olio EVO
30g di gherigli di noci
maggiorana, menta, basilico, timo
sale e pepe qb
Per prima cosa, in una ciotola, lavorare a crema il caprino ammorbidendolo con l’olio.
Sminuzzate finemente le erbe fresche con una mezzaluna, unitele alla crema di formaggio e amalgamate per bene.
Tritate le noci con una mezzaluna, riducetele ad una grana simile al sale grosso e unitele al formaggio. Dopo aver mescolato aggiustate di sale e pepe e mettere da parte (potete preparare la crema in anticipo in modo che si insaporisca per bene).
Lessate la pasta come da istruzioni riportate sulla confezione, scolatela e unitevi la crema di caprino, mescolate con cura (tenete da parte un po’ di acqua di cottura della pasta in modo da poter usarla per ammorbidire il sugo nel caso fosse troppo asciutto).
Servite subito.
NB La crema è ottima anche consumata da sola.

comments powered by Disqus