Biscotti di frolla alla vaniglia e nocciole _ vegana _

24 October, 2016

DSC_1699

 

L’autunno porta con sé il suo vento umido carico di odori di terra e foglie, i viali che percorriamo al mattino si tingono poco a poco della pioggia dorata dei faggi e dei tigli. Raccolgo foglie color ruggine per un set fotografico di novembre e non posso non ricordare quante foglie ho raccolto da bambina, alcune le ho ritrovate decine di anni dopo tra le pagine di vecchie enciclopedie, foglie oramai ridotte a veli trasparenti percorsi da sottili nervature come vene in mani avvizzite. ..

Qua e là nel parco sotto casa si trovano piante di nocciole, le conosco bene…quanti autunni passati coi nonni a raccoglierle nel giardino della casa di campagna,  le ponevamo ad asciugare su fogli di vecchi giornali per poi passare i pomeriggi invernali seduti al tavolo della cucina, sopra alla tovaglia di plastica, ad aprirle e , pazientemente toglievamo quella pellicina marrone che di sera ti ritrovavi sotto le unghie.

Ho preparato questi biscotti in una fredda mattina di fine inverno, con il pancione che oramai toccava la spianatoia di legno,  una delle ultime mattine di attesa mentre in sottofondo la televisione trasmetteva vecchie puntate di Heidi e la mia mente vagava per i ricordi di quella cucina dei nonni, con i vetri perennemente velati dalla condensa umida e su cui le mie dita che si divertivano a disegnare stelle.

La frolla è la solita utilizzata come base per tutte le crostate vegane, ho fatto un paio di varianti aggiungendo farina di nocciole in un impasto ed un paio di cucchiaini di cacao in un secondo impasto.

 

DSC_1706

 

Ingredienti ( ricetta base)

200g farina 00
50g farina di mais fine
125g zucchero di canna
60g acqua
35g olio EVO
35g olio di mais
6g lievito per dolci
i semini di una bacca di vaniglia
( 3 cucchiaini di cacao amaro e un goccio di acqua in più per averli al cacao)

Variante ala nocciola

100g farina di farro
100 g di farina di tipo 2
50g di nocciole tostate tritate fini
75g zucchero di canna *
60g acqua
35g olio EVO
35g olio di mais
6g lievito per dolci
i semini di una bacca di vaniglia

* Ho ridotto il quantitativo di zucchero perchè la nocciola addolcisce ed insaporisce l’impasto, le farina di frutta secca aiutano a ridurre lo zucchero nei dolci.

Sciogliere lo zucchero nell’acqua, unire i due olii ed il lievito.
Aggiungere la farina mescolando con un cucchiaio, dovete ottenere un composto morbido (non assomiglia ad una pastafrolla ma all’impasto di una torta lievitata, solo un po’ più duro).
Coprire la ciotola con della pellicola e riporre in frigo per 30 minuti almeno.
Passato il tempo di riposo mettere l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo brevemente in modo da asciugarlo, dovete ottenere un composto morbido ma non appiccicoso.
Ritagliate i biscotti della forma desiderata, ricordate che c’è il lievito nell’impasto perciò in cottura cresceranno un po’, ricordatevene quando stendete la frolla.
Cuocete le frolle in forno pre-riscaldato a 180°C per circa 20-30 minuti, sollevate un biscotto per controllarne la base, se appare asciutta e dorata potete sfornare.
Lasciate raffreddare su una gratella e conservate in una scatola di latta o biscottiera di vetro.
comments powered by Disqus