Caramelle per la Befana? Gelèe al succo di clementine e miele… Homemade

3 January, 2013

Ogni mattina un’alba diversa dalle altre mi tiene compagnia, cieli rosa o arancio con leggere striature di nuvole e aria fredda e pungente.
E’ Gennaio, odora di freddo e di ghiaccio, iniziano i mesi più gelidi dell’anno in cui il pensiero già vola al profumo di frittelle e alle mascherine che corrono per la mia piazzetta preferita puntinata di coriandoli e stelle filanti.
I locali per la scuola sono finiti finalmente,  ieri abbiamo appeso i quadri, comprato le ultime cosine tra cui un bel bollitore per viziare le mie allieve alla domenica mattina, nuove ricette sono state scritte per allietare le colazioni prima degli spadellamenti e già domenica pomeriggio se passerete per la via sentirete profumo di biscotti per la prima prova del forno nuovo…
I progetti sono tanti e si accavallano nella mia mente, tra i tanti i mini corsi serali infrasettimanali (monotematici, CupCakes, macarons…), i laboratori con i bambini, la pasticceria vegana… una cosa per volta Chiara!
Per ora vi regalo una ricetta, visto che siamo in tempo di Befane mi sembrava d’obbligo proporre le caramelle Homemade, le Mou morbide le ho pubblicate proprio l’anno scorso e le trovate qua, le gelèe aspettavano in archivio il momento propizio per fare capolino tra le pagine del blog!
Auguri!!
Ingredienti (per le Gelèe)

200g di clementine (al netto delle pellicine) frullate
50ml di succo di mela
1 cucchiaio di miele di acacia
2 cucchiaini di agar agar (addensante naturale reperibile nei negozi bio)
zucchero di canna
Mettere la metà delle clementine frullate in un pentolino  e portare a bollore, nel frattempo diluire l’agar agar in poco succo di mela freddo. Quando il composto di clementine bolle aggiungere l’agar agar sciolto e mescolare per bene facendo bollire per 3-4 minuti. A questo punto aggiungiamo il restante succo di mela, i 100g di clementine frullate avanzate ed il miele.
Riportare velocemente a bollore senza smettere di mescolare e spegnere il fuoco.
Colare il composto ottenuto in stampini di silicone (come quelli per i cioccolatini) e fate raffreddare a temperatura ambiente.
Prima di servirle rotolatele nello zucchero di canna.
comments powered by Disqus