Crostata al cioccolato e pere

30 September, 2009

Come già accennato qui, a casa mia la torta per eccellenza è la crostata, o meglio, le torte a base di frolla.
Finalmente, nonostante il caldino anomalo per essere a Ottobre, le temperature si sono abbassate un po’ e posso ritornare ad impastare senza ritrovarmi tra le dita una frolla pazza (succede quando la temperatura è troppo alta e il burro si scioglie troppo durante la lavorazione), si dia quindi il via ufficiale alla stagione delle crostate!

Per iniziare alla grande ho qua una ricetta tutta autunnale, una coccola al cacao farcita con le prime pere e una bella marmellatina fatta in casa durante l’autunno scorso, un omaggio alla nuova stagione e ai suoi colori caldi, ai suoi profumi di castagna, legna bruciata e berretti di lana umidi di pioggia…

Ingredienti
300g di farina 00
180g burro

160g zucchero

3 cucchiai di cacao amaro

mezzo cucchiaino di lievito per dolci

1 uovo

latte qb
1 pera grossa e matura

marmellata di Pera-Kiwi homemade

Preparare una frolla mischiando farina, lievito, zucchero e burro freddo di frigo fatto a pezzetti, aggiungere l’uovo e del latte quanto basta per ottenere una frolla. Lavorare con la punta delle dita, farne una palla e lasciarla riposare per mezz’ora nel frigorifero, avvolta in pellicola. Preriscaldare il forno a 180°C. Su una spianatoia infarinata stendere metà dell’impasto, andando a formare una sfoglia alta 3-4 mm e rivestire una teglia da crostate (la mia di diametro 18). Riempire il guscio di frolla con diverse cucchiaiate di marmellata e farcire con una pera sbucciata e tagliata a spicchi di 3.4 mm di spessore. Con la frolla avanzata stendere una nuova sfoglia ed andare a ricoprire la frolla appena farcita. Sigillare bene i bordi e togliere l’eccesso di pasta (a me ne avanza un bel pugnetto e vi farò dei biscotti). Formate dei tagli trasversali sul coperchio di frolla, in modo che l’umidità del ripieno durante la cottura possa fuoriuscire. Infornate a 180°C sul ripiano medio-basso del forno per circa 50 minuti. Se volete, una volta calda potete spolverarla di zucchero a velo.

NB Le crostate devono cuocere bene sulla base, per questo motivo vanno posizionate nel livello medio-basso del forno. Durante le cotture prolungate (50 minuti per un fondo bello biscottato) c’è il rischio che le marmellate (sopratutto se di fragola) si brucino in superficie, questo si evita posizionando la torta in basso, nel caso vediate le superfici scurirsi, copritele con della carta argentata.

comments powered by Disqus