Crostate tonde e rettangolari…

26 September, 2009

…basta che siano homemade! A casa mia la crostata è all’ordine del giorno, il dolce più richiesto. Lavorare la frolla è la cosa più rilassante (dopo l’impastare il pane ovviamente), il profumo di burro mi riporta alla mente scene d’inverno, copertine di pile e profumi di torta mentre fuori piove… ma mi basta aprire il vasetto di marmellata alle pesche (prodotta in quantità industriali ad Agosto )che subito la mia mente torna all’estate appena trascorsa…

Ingredienti250g di farina 00
80g di burro
120g di zucchero
1 uovo

un goccio di latte

una punta di cucchiaino di lievito per dolci

marmellata di pesche (preferibilmente homemade, realizzata in un pomeriggio di agosto in costume da bagno, con un’amica…e 10kg di pesche da sbucciare!)

In una capiente ciotola setacciare la farina con lo zucchero e il lievito, unire il burro freddo di frigo tagliato a pezzettini e lavorare velocemente con la punta delle dita. Aggiungere l’uovo e del latte quanto basta affinche la frolla possa venire lavorata. Trasferire il tutto su un piano di lavoro infarinato (possibilmente in marmo) e formare una palla. Avvolgere il tutto in un foglio di pellicola e lascir riposare in frigo per una mezzoretta. Nel frattempo pre-riscaldare il forno a 180° C. Sendere la frolla in una sfoglia spessa 4-5 mm e rivestire uno stampo da crostata imburrato ed infarinato. Riempite con la marmellata e decorate con strisce di pasta. Infornate nel ripiano medio-basso del forno per circa 30-40 minuti, a seconda del grado di cottura che più vi piace (mio papà la preferisce con il fondo biscottato, quindi la mia torta rimane in forno quasi un’oretta, in questo caso abbiate l’accortezza di coprirela con un foglio di carta d’alluminio nel momento in cui vedete che la marmellata inizia a scurirsi, per evitre che bruci).

NB La ricetta della mia frolla è “alleggerita”, ho tolto un 30% di materia grassa (burro) sostituendola con del latte. La quantità di lievito aggiunta permette alla pasta di lievitare leggermente in modo che assorba meglio la farcitura (marmellata, creme… ecc…)

comments powered by Disqus