Di macarons, cucine retrò e corsi in partenza!

27 December, 2012

E anche quest’anno Natale è passato, diversamente dagli anni passati non ho nessun vuoto improvviso, niente sensazione di spaesamento dopo la frenesia pre-natalizia, tra poche settimane inizierà una nuova straordinaria avventura nella Scuola di cucina e la mente è passata ad essa e ai suoi preparativi già da ieri, Santo Stefano.
Nella notte di Natale mi sono arrivate già nuove iscrizioni  e con stupore vi dico che i corsi sono praticamente al completo fino a fine Febbraio, ci sono giusto un paio di posti in “Torte Classiche” del 16 e 17 Febbraio (vi rimando direttamente qui per i programmi e, ovviamente, mandatemi tranquillamente una mail per avere altre info).
Come già anticipato su Facebook e sulla pagina del blog, ho avuto una grandissima richiesta per il corso sui lievitati (in cui tratteremo anche la Pm e ne avrete in regalo un pezzo a termine lezione), i corsi sono già al completo ma ho già una decina di pre-iscrizioni per le repliche primaverili, di conseguenza se vi interessano contattatemi tranquillamente così vi metto in lista. 
Anche i corsi di pasticceria saranno replicati, ovviamente solo se si raggiunge il numero di adesioni per poter formare la classe, di conseguenza se vi interessano dei corsi in programma, anche se già completi, dovete avvisarmi già da ora in modo che ne tenga conto nella programmazione delle sessioni primaverili ed estive (lavoro che dovrò iniziare a fare da… ehm… settimana prossima? Mamma mia, vola il tempo!).
Ultima annotazione, tutti i corsi hanno durata di 7 ore suddivisa tra il sabato pomeriggio e la domenica mattina, ma ci stiamo organizzando anche per fare dei mini-corsi monotematici serali in settimana, giusto 3 ore dedicate ad un solo argomento (vanno per la maggiore le richieste per i macarons e per i cup-cakes, ma si accettano suggerimenti!).
Questa mattina io ed il maritino saremo di gran pulizia nei locali dove si terranno i corsi, il bancone da lavoro è stato montato, tende e quadri sono al loro posto, collegamenti elettrici per piazzare la planetaria ultimati, forno iper-tecnologico sistemato (se sentite profumo di biscotti nella via sono io che lo testo!!!), adesso viene la parte più divertente: trasferire tutto il ciotolame, mattarelli, assi per impastare ecc… il tutto in una cornice dal sapore leggermente retrò come piace a me, dai decori alle pareti ai… lampadari scovati in un mercatino dell’antiquariato ^^ non vedo l’ora di mostrarveli!!
Ora vi lascio, con la foto dei Macarons all’acqua di rose preparati per il pranzo di Natale e la promessa di nuove ricette, un’antipasto per sfruttare gli ultimi avanzi rimasti in frigo (salmone marinato e creme Fraiche) che potrebbe essere una bella idea per il Cenone di San Silvestro, un post dedicato solo ed esclusivamente alle diverse tipologie di cioccolata in tazza e, se tutto andrà bene, nella notte di Capodanno impasterò un’ultima versione del panettone a Lievitazione Naturale, diversa da quella già proposta qui, in modo da regalarvela fresca fresca di forno per la preparazione del panettone di San Biagio!
Buona giornata!
PS E se non lo avete fatto, leggete qui perchè è in corso una dolcissima iniziativa benefica!!!!!
comments powered by Disqus