Diario di un catering

27 April, 2011
Dopo tante foto di cupcakes e tortine non commestibili (oddio, se mangiate al momento appena fatte sono ottime, ma dato che la loro funzione principale è quella di bomboniera o segnaposto io eviterei la prova assaggio, specialmente con quelle fatte 2 mesi fa!) ritorniamo al cibo vero, ed anche un po’ salato perchè io proprio non ne posso più di zucchero a velo & co, si parla di 2 kg di pasta di zucchero preparata di giorno il giorno per far fronte ai preparativi della fiera degli sposi a cui tra non molto parteciperò con le mie mini wedding cake, in tutta Seregno non troverete più neanche un pacchetto di zucchero a velo!
Dicevo, un po’ di salato…. giusto una decina di kg di salatini e finger food preparati in occasione di un catering che mi è stato affidato durante il salone del mobile tenutosi a Milano qualche settimana fa. Nonostante io non sia una vera cuoca/pasticcera/panettiera sono grata a chi ha riposto in me la propria fiducia nell’assegnarmi il compito di provvedere agli aperitivi della settimana per questo studio di Design milanese. Se all’inizio il compito mi sembrava forse un po’ troppo per me e per il mio unico forno casalingo, la giusta dose di organizzazione (e quella non manca) ha reso possibile tutto quanto.
I momenti “panico”? Alla cassa del supermercato, più che panico un quasi imbarazzo per il fatto che il mio carrello più che “da spesa” sembrava uno di quelli utilizzati per il rifornimento agli scaffali: 1 kg di parmigiano, 15 confezioni di pesto, 2 kg di burro, 5 kg di farina ecc ecc…
Per il resto, un week end dedicato solo agli impasti di base e poi via alle infornate, per un totale di 3 consegne divise nell’arco della settimana a coprire i 5 giorni di aperitivi serali.
Cosa ho cucinato?
Allora, qualcosina già ve l’ho anticipato nei post precedenti, il tema delle serate è stato “il gioco” e allora… ho giocato con pasticcini che a prima vista sembravano dolci ma che in realtà erano salati: girelle alla topenade di olive, cantucci ai ceci e parmigiano, mini croissan al pesto, muffin e madeleine al timo (ricette tratte da “Regali Golosi” di Sigrid Verbert), girelle di panfocaccia e una dama salata di tramezzini.
Oggi le altre foto… domani le ricette! ^^

comments powered by Disqus