E son 5! Hamburger vegetariano

25 September, 2014

Hamburger

 

Da quando sono tornata a casa non c’è sera che, prima di addormentarmi, non ripensi agli istanti in sala operatoria … il soffitto con una forte luce, il viso dell’anestesista che per i 30 minuti precedenti al mio ingresso mi aveva fatto ridere, il freddo del lettino e la siringa di liquido bianco iniettata nel mio braccio.
Attorno a me i sorrisi dei medici, qualcuno mi ha tenuto la mano ed improvvisamente i suoni si sono fatti ovattati e le voci sempre più distorte e lontane, il soffitto ha iniziato a girare lentamente come se risucchiato in un vortice.

Poi il nulla.

Quelli che per me sono stati pochi istanti si sono rivelati 50 minuti di intervento, ricordo solo la voce dei medici che mi chiamavano ridestandomi da un sonno profondo e completamente privo di sogni.
Mi sono ritrovata nella mia camera con una bella flebo di morfina attaccata al braccio a guardare fuori dalla finestra un paesaggio quasi surreale con una nebbiolina autunnale sollevarsi dalle campagne attorno all’ospedale, in lontananza le minuscole e quasi impercettibili luci di Milano .

A distanza di una settimana ripenso all’intervento e tutto mi sembra così lontano, a ricordarmelo i punti che mi proibiscono di fare le mie camminate all’alba e che mi portano a vagare per casa come un’anima in pena ^^
Passerà anche questa!

E oggi… oggi sono 5 anni di “Chi ha rubato le crostate?”, un blog che pian piano è cresciuto in silenzio e che giorno dopo giorno mi dà grandissime soddisfazioni a partire dalle centinaia di mani strette durante i miei corsi di cucina, volti di chi da anni mi segue e che mi ha fatto il grandissimo regalo di venirmi a trovare tra quelle quattro mura.
La soddisfazione di trovare le mie fotografie e le mie ricette stampate nero su bianco ogni mese in edicola su Oggi Cucino Speciale e quella di essere di tanto in tanto riconosciuta per strada come “la ragazza del blog” e che ogni volta, nonostante il forte imbarazzo, mi riempie di gioia.

A voi tutti rinnovo come ogni anno il mio grazie, grazie perchè siete voi ad alimentare tutto questo!

 

Ingredienti (per 4 persone)

400 g di fagioli cannellini già cotti
100g di funghi freschi tagliati a lamelle
un piccolo porro
1 carota
4 cucchiai di pangrattato
1 albume
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di zenzero in polvere
mezzo cucchiaino di semi di coriandolo
mezzo cucchiaino di semi di nigella
mezzo cucchiaino di semi di senape nera

In un pentolino fate tostare a secco le spezie, mettetele in un mortaio e frantumatele.

Fate un battuto con la carota ed il porro, soffriggetelo in una padella assieme ad un cucchiaio di olio, unite le spezie ed i funghi e cuocete a fuoco basso sino a farli appassire. Aggiungete sale e pepe e cuocete facendo in modo da asciugare tutti i liquidi di vegetazione rilasciati dalla verdura.
Lasciar raffreddare
A parte scolate i cannellini e riduceteli in purea con un robot da cucina unendo anche il pangrattato e l’albume. Unire la verdura raffreddata, mescolate e regolate di sale e pepe.

Formate i vostri hamburger e cuoceteli su di una bistecchiera caldissima, 5 minuti per lato.

comments powered by Disqus