Energy Balls

26 June, 2015

DSC_0308

 

Ed ecco le energy balls, compagne di ogni post workout nelle mie fotografie su Instagram e che tanto hanno incuriosito chi mi segue.
L’alimentazione “dopo sport” non deve essere lasciata al caso, in genere io esco a correre a digiuno alle 5.45 del mattino e di conseguenza faccio direttamente colazione con un overnight o uno smoothie ( qui, qui, qui, qui e qui un po’ di idee) a cui aggiungo un paio di misurini di proteine in polvere ( della canapa o queste che adoro ), ma nel caso mi allenassi a metà mattina o pomeriggio occorre fare uno spuntino subito dopo con cibi anche ad alto IG (come i datteri e la frutta essiccata) per sfruttare il calo di glucosio del dopo sport, e sempre dando un occhio di riguardo alle proteine, indispensabili perchè il muscolo va alimentato dopo l’allenamento, non mangiare non ci fa sicuramente dimagrire, bensì ci fa proprio consumare la massa magra in favore di quella grassa ( e ci si ritrova con qualche etto in meno sulla bilancia… ma una taglia in più di vestiti!)
C’ è chi consuma una scatoletta di tonno o un uovo, chi si fa uno shake di proteine ( o uno smoothie con pro aggiunte ) e chi  una barretta proteica o una energy ball.

Tartufi

 

 

Tempo: 15 minuti

Difficoltà: facile
Vegan _ senza glutine
(utilizzate cacao certificato)
Informazioni Nutrizionali ( 1 pezzo )
_  Calorie 74  _ carboidrati  9 g _  Grassi  4,1 g  _ Proteine ​​2,6  g

Ingredienti ( per circa 18 pezzi )

55 g di anacardi ( o noci o mandorle)
50 g di semi di zucca
200 g di fichi secchi
12 g di proteine in polvere della canapa
20 g di semi di chia
1 cucchiaio di olio di cocco ( o olio evo)
2 cucchiai di cacao amaro
1 cucchiaio di cannella in polvere

Mettete in un robot a lame gli anacardi, i semi di zucca, il cacao, la cannella e le proteine in polvere, riducete tutto in granella. Mettete da parte.
Sempre nello stesso robot frullate i fichi secchi ( tagliati grossolanamente) con il cacao, l’olio e i semi di chia.
Unite i due composti e con le mani amalgamate, come se fosse una frolla, in modo da formare un composto omogeneo.
Formate 18 palline, adagiatele in un contenitore per alimenti con il coperchio e mettetele in congelatore.
Le energy baalls si conservano in congelatore:  non preoccupatevi, non induriscono anzi, rimangono morbide e non occorre farle scongelare, semplicemente ben fredde sono molto più buone che conservate in frigorifero. Provare per credere!

Idea in più: rotolate le energy baalls in cacao amaro o farina di cocco per averle ancora più golose.

comments powered by Disqus