Focaccia dolce con Pasta Madre

12 October, 2009

Questo è il mio primo esperimento dolce con la Pasta Madre, sinceramente ero un po’ dubbiosa in quanto temevo il retrogusto un po’ acidulo, ma devo dire che la mia pm sta ingranando per bene e il risultato è stato un dolce soffice soffice, quasi come una Colomba, arricchita con uvette e gocce di cioccolato. La ricetta è sua, con l’unica variante dello zucchero a velo caramellato sulla superficie del dolce.

Ingredienti (la mia tortiera è da 20 cm)
150g di pm già rinfrescata
250g di farina 00

60g burro morbido
30g di olio d’oliva
50g di zucchero (li ho portati a 70 perchè nell’originale si sottolineava che il risultato fosse poco dolce)

1 cucchiano di miele
2 uova

40g latte tiepido

uvette, gocce di cioccolato (o frutta secca, quello che preferite)

In una ciotola unite pasta madre, farina, miele, zucchero, latte, olio e uova, amalgamate tutto con un cucchiaio di legno, non serve impastare con le mani in quanto l’impasto risulterà colloso e appiccicoso, come per una torta lievitata. Aggiungere il burro ammorbidito e continuare a mescolare, per ultimo unite le uvette e le gocce di cioccolato. Ponete l’impasto a lievitare in una ciotola coperta con pellicola e un canovaccio da cucina per farlo restare al buio (io ho iniziato la preparazione alle 21 e ho lasciato lievitare tutta notte, sino alle 7 del mattino). Una volta avvenuta la prima lievitazione, rovesciare ilcomposto in una tortiera (per sicurezza l’ho rivestita di carta da forno), coprite con la pellicola e fate lievitare nuovamente per 3-4 ore. A questo punto accendete il forno a 180° e inserite subito il dolce, senza aspettare che il forn si riscaldi, il calore che aumenta gradualmente cuocerà il dolce e allo stesso tempo impedirà che si formi una crosta dura. La cottura da quando ho infilato la torta nel forno è stata di 40-45 minuti, regolatevi con uno stecchino. Prima di estrarre il dolce spolveratelo con dello zucchero a velo e fate caramellare per qualche minuto.

NB Il dolce è morbido, fribile e leggerissimo, ma ha la tendenza a seccare subito (come il panettone), consiglierei di conservarlo coperto con della pellicola o in un sacchettino per alimenti.

comments powered by Disqus