Focaccia senza impasto alle olive e pepe nero

21 March, 2016

DSC_1726

 

Cammino per le strade di Seregno sotto un sole tiepido e primaverile, un tipico sabato mattina cittadino tra donne che vanno al mercato in bicicletta e famiglie sedute ai tavolini del bar a fare colazione.
Nell’aria il profumo caldo del caffè a mescolarsi con quello umido degli alberi con le loro prime gemme e foglie ed i rintocchi del campanile proveniente dalla Torre del Barbarossa, ricordi di quella che fu una Seregno Medievale.
Cammino lentamente con tra le mani un mazzetto di ranuncoli screziati avvolti in un foglio di carta velina, la lentezza caratterizza le mie giornate, io che sono sempre di corsa…
La focaccia senza impasto è diventata la focaccia ufficiale di casa mia, nonostante le ore di lievitazione trovo sia una preparazione “veloce” in quanto non occorrono lunghe fasi di impasto, pieghe e ri-pieghe, semplicemente si mescola tutto con un cucchiaio e si lascia riposare fino al giorno dopo.
Quando collaudo e definisco una buona ricetta base mi viene subito da provare mille varianti, ad iniziare dal tipo di farina utilizzata e, ovviamente, alle farciture.
Oggi vi propongo la focaccia senza impasto con una base di farina multicereale e segale, con una farcitura più saporita a base di olive.
Come sempre, una volta cotta e raffreddata porziono il tutto e congelo, credo faccia comodo avere delle preparazioni pronte in caso di emergenza, sopratutto con Crostatina in arrivo !

 

DSC_1724

 

Tempo: preparazione 15 minuti + 20 ore di lievitazione + 50 minuti di cottura
Difficolta: facile

Ingredienti ( per una placca da forno di 33 x 45 cm)

150 g di pasta madre attiva
200 g di patate sbucciate
500 g di farina multicereali ( io prendo la “multicereali” che trovo all’Esselunga)
100 g di farina di segale
4 g di miele
15 g di sale fino
60 ml di olio evo
600 ml di acqua fredda

Per la finitura
5 cucchiai di olio evo
5 cucchiai di topenade di olive (crema di olive spalmabile)
olive taggiasche qb
sale grosso qb
pepe di sichuan qb

Mettete i 600 ml di acqua in una casseruola e inseritevi anche le patate tagliate a pezzi, chiudete con un coperchio, portate ad ebollizione e cuocete sino a quando non saranno tenere.
Frullate le patate con l’acqua di cottura e mettete da parte fino a quando non diverranno tiepide.

Mettete la purea di patate in una capiente ciotola, unitevi l’olio e spezzettatevi dentro la pm, cercate di scioglierla il più possibile. Unite la farina, il sale ed il miele.
Con un cucchiaio di legno mescolate il tutto aggiungendo giusto un goccio di acqua per fare in modo che tutta la farina si bagnata, otterrete un “impasto” piuttosto molle. Aiutandovi con una spatola trasferitelo in una ciotola unta di olio e ponetelo a lievitare in un luogo tiepido per 5 ore, dopodichè trasferitelo in un luogo fresco ( il pianerottolo di casa o la taverna ) per 8 ore.

Passata questa prima lievitazione riprendete l’impasto e, con una spatola oleata, trasferitelo all’interno di una teglia 33×45 ricoperta di carta da forno o ben oleata, con i polpastrelli allargate la pasta sino a ricoprirla interamente e coprite il tutto con un telo da lievitazione o della pellicola.
Lasciate lievitare in un luogo tiepido per 7 ore.

Preriscaldate il forno a 200°C statico.
In una ciotola stemperate la topenade di olive con l’olio e spalmate il composto ottenuto sulla superficie della focaccia, completate con le olive facendole affondare leggermente nella pasta e spolverate con sale grosso e pepe macinato al momento.
Infornate per circa 45-50 minuti sino a doratura.
Controllate sempre il fondo della focaccia (aiutandovi con una spatola per sollevarla dalla teglia), se fosse ancora bianco e molliccio proseguite la cottura per altri 10 minuti.

comments powered by Disqus