Hamburger di azuki

19 May, 2015

DSC_9757

 

Negli ultimi giorni sto sperimentando molto, dal tiramisù vegan messo a punto per i corsi di pasticceria naturale ad una serie di burger per i corsi sul brunch vegano e per alcune riviste che mi hanno richiesto delle alternative vegetariane al classico di carne.
E così ho sperimentato diversi accoppiamenti, un piccantissimo mais-cannellini che troverete su Oggi Cucino Magazine di Luglio a quello verdissimo di edemame che sperimenteremo con gli inscritti al corso di Brunch Vegano di Settembre, alcuni completamente vegani altri semplicemente vegetariani da accompagnare con maionese veg e focaccine integrali.

Il burger di oggi è piaciuto particolarmente ad Andrea anche perchè, visivamente, ricorda proprio quello con il macinato di carne, l’ho accompagnato con una focaccina integrale al farro, maionese senza uova e verdura.
Fondamentale, nella preparazione, è non ridurre troppo in crema i legumi ma lasciarli piuttosto grossolani. Amido di mais ed acqua creano il legante che in cottura in forno rassoderà le polpette, in alternativa per chi lo volesse è possibile sostituirlo con un ovetto ^^

 Tempo: 10 minuti per la preparazione + 30 minuti di riposo + 50 minuti di cottura

Difficoltà: facile
Vegan _ Senza glutine
Informazioni Nutrizionali ( per 1 pezzo )
_ Calorie  146   _ Carboidrati 24,1  g _ Grassi  2,6 g _ Proteine 8,4 g

 

 

Ingredienti ( 8 pezzi )

250g di fagioli cannellini (scolati)
250 g di fagioli azuki (scolati)
1 cipollotto
1 cucchiaino di paprika affumicata
1/4 di cucchiaino di peperoncino in polvere
30 ml di acqua
20 g di amido di mais
20 ml di olio extravergine
1 cucchiaino scarso di sale fine

Inserite il cipollotto in un robot da cucina a lame e riducetelo in granelli.
Scolate i legumi ed inseriteli nel robot assieme alle spezie ed il sale. Azionate le lame, dovete ottenere un composto umido piuttosto grossolano, non una crema. Basteranno pochi secondi.
Trasferite il composto in una ciotola ed unite l’olio, l’amido e l’acqua.
Amalgamate bene aiutandovi con un cucchiaio.
Trasferite la ciotola in frigorifero per 30 minuti, coprendola con pellicola alimentare.

Foderate con carta da forno una teglia e munitevi di coppa-pasta tondo di diametro 7,5 cm (li trovate nei negozi di articoli per la casa o al supermercato).
Prelevate la ciotola dal frigorifero, l’impasto dei burgher sarà molto molle, dovete formare le vostre polpette inserendo 3/4 cucchiaiate di composto all’interno del coppapasta, sollevandolo dalla teglia vedrete che l’impasto rimarrà nella forma data.  Procedete sino all’esaurimento degli ingredienti.

Preriscaldate il forno a 180°C ventilato ed infornate i vostri burgher, fateli cuocere per circa 40 minuti fino a quando saranno solidi e compatti. Con attenzione, utilizzando una spatola, ribaltate le polpette in modo che cuociano bene per ulteriori 10 minuti anche sul secondo lato.
Sfornate e ponete i burgher a raffreddare su una gratella.

Io li ho serviti con una maionese vegana, pomodori, insalata e focaccine integrali.

Come si conservano: Potete conservare i burger in frigorifero per 4/5 giorni o surgelarli avvolti singolarmente in pellicola alimentare.

comments powered by Disqus