Hummus (crema mediorientale di ceci)

16 April, 2014

 

Sono giornate tinte di bianco e rosso: la casa disseminata di guide turistiche, calzini spaiati (anche le vostre lavatrici si mangiano i calzini, vero??) magliette e maglioncini appoggiati sulle sedie… appunti su Tokio, Kyoto, Osaka disseminati qua e là… sabato si parte alla volta del Sol Levante, tanta è la felicità per questo viaggio sognato da anni e che è saltato non immaginate quante volte a causa di impegni lavorativi, terremoti e tanto altro ancora, che quasi non penso alle 24 ore di viaggio che ci aspettano ( aiuto!!).

Inutile dire che non vedo l’ora di riempirmi gli occhi di colori, paesaggi, volti … non vedo l’ora di aspettare l’alba tra le vie di Kyoto respirando il profumo dell’antico Giappone… o osservare il tramonto sulla elettrica Tokyo lasciandomi ipnotizzare dall’aria carica di elettricità e pixel pulsanti… Osserverò il monte Fuji da un treno in corsa, mi perderò tra i tessuti colorati delle bancarelle si Asakusa…

E intanto sono qui che scrivo, facendo la spola sulla pagina Facebook dove Chiara B. (espertissima di viaggi in terra Nipponica) mi sta spiegando per bene dove andare, cosa fare, come sopravvivere :)… e ogni tanto rido ai racconti delle sue esperienze con questa cultura tanto diversa da noi, dove non puoi fumare per strada eccetto che in appositi “recinti per fumatori” sui marciapiedi e invece nei ristoranti puoi farlo tranquillamente…

E mentre con la testa sono già in viaggio, vi lascio una ricetta facilissima e velocissima…
L’hummus è una crema di legumi (solitamente ceci) che in Medioriente si è soliti servire accompagnando con pane pita o verdure.

PS. Finalmente il blog cambia vestito! La grafica è nuova, spero vi piaccia, mancano ancora alcuni dettagli (la pagina con gli ingredienti Introvabili, il box per i commenti), ci stiamo lavorando! Nel caso abbiate qualcosa da chiedermi riguardo la ricetta contattatemi pure sulla pagina Facebook del Blog!

Ingredienti (per un vasetto)

1 lattina di ceci precotti
succo di un limone
1 cucchiaio di Tahina (crema di sesamo, in vendita nei negozi bio o nel reparto cibi etnici del supermercato)
mezzo cucchiaino di paprika affumicata (opzionale)
pizzico di sale

Scolare i ceci conservandone l’acqua di conservazione.
Spremere il limone.
In un frullatore (o robot a lame) disporre i ceci ed azionare in modo da ridurli in crema, sicuramente dovrete aggiungere un po’ di acqua di conservazione affinchè si ottenga una crema morbida, aggiungere il succo di limone (a me piace sentirlo, se preferite un sapore più delicato dosatene la quantità a vostro gusto personale) e completate con le spezie ed un pizzico di sale.

Invasettare e conservare in frigo per massimo 2-3 giorni.*
Servire con cruditè di verdure, pane arabo o crostini.

*Dopo qualche giorno i ceci iniziano a fermentare, io mi trovo molto comoda a mettere sottovuoto il vasetto (attraverso la macchinetta del sottovuoto che, vi assicuro, è comodissima!), in questo caso si conserva anche per una settimana.

comments powered by Disqus