Lemon Curd… questo grande sconosciuto

2 March, 2011
Lasciamo da parte germogli e germogliatori e ritorniamo al dolce!
Il lemon curd, forse per tanti non sarà poi così sconosciuto, ma di facce perplesse ne ho viste parecchie al solo nominarlo di conseguenza mi è sembrato ovvio spiegare per bene cosa sia.
In Italia siamo soliti pensare che le confetture spalmabili siano semplicemente le marmellate o le creme al cioccolato, ma basta superare le Alpi e i gusti cambiano, o meglio, si ampliano andando a comprendere anche tutta una serie di curd inglesi  spalmabili o creme come il  Dulce de leche portoghese. Tutte preparazioni che, una volta invasettate e sterilizzate, vanno ad arricchire colazioni, brunch e merende accompagnandosi con pane tostato o scoones.
Questo Lemon Curd l’ho preparato questa estate durante una settimana in Liguria, una settimana alquanto fruttifera se consideriamo che parallelamente ho confezionato uno sciroppo e del miele alla lavanda, uno sciroppo allo zenzero e tutta un’altra serie di conserve dolci e salate che vanno a popolare la dispensa. Per la conservazione mi sono avvalsa del metodo che solitamente utilizzo con le marmellate: ho invasettato la crema ancora bollente ed ho capovolto i barattoli per formare il sottovuoto. Con le dosi che seguono ho ottenuto 2 vasetti che ho conservato sino ad oggi  in frigorifero. Nel caso non facciate il sottovuoto la crema dura un paio di settimane (sempre conservata in frigo).
Tempo fa ho usato parte del Lemon Curd per farcire delle Madeleine, oggi vi propongo una crostata “sbriciolata”.
Ingredienti (teglia di 24cm)
300g di farina 00
75g burro
120g zucchero
1 uovo
1 bustina di lievito
mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia (o vanillina)
3 cucchiai di latte

Lavorare con le mani la farina e il burro sino a formare un impasto sbricioloso, continuare a “sbriciolare” aggiungendo gli altri ingredienti poco per volta. Versare metà della pasta nello stampo da crostate e distribuirlo per bene appiattendolo con i polpastrelli.
Spalmare il Lemon Curd su tutta la superficie di frolla lasciando 1 cm dai bordi e sbriciolarvi sopra il restante impasto, in modo da ricoprire interamente la crema.
Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti, eventualmente ricoprire la superficie con della carta stagnola se inscurisce troppo durate la cottura.

PS Posterò anche la ricetta del Lemon Curd, se non lo avete potete sostituirlo con una qualsiasi confettura o crema.
comments powered by Disqus