Minestra di riso, latte e castagne

19 October, 2009
Sono bastati pochi giorni e, quella che sembrava una lunga estate, ha lasciato il posto al sonnecchiante Autunno, che da sotto la sua copertina di foglie secche e fuliggine di camino ci sussurrava già da qualche giorno, con un fresco alito di vento, che oramai Ottobre è giunto e con lui i colori e gli odori di un inverno che tra non molto busserà alle nostre finestre.
Una stagione che ci accarezza con le foglie che oramai cadono dagli alberi; quei colori caldi, i colori della terra che si prepara a riposare mentre dai castagni cadono gli ultimi doni che la Natura ci offre prima del suo congedo.
Nell’aria profumo di legno bruciato, terra umida che scricchiola sotto i piedi… e ancora odore di lana bagnata, nell’aria rivoli di fumo dai camini… dalle cucine profumi di caldo e di pane, e i vetri offuscati dai vapori…
Un minuto di silenzio, la terra ora riposa.

Per salutare la nuova stagione, un piatto semplicissimo e antico che scalda il cuore

Ingredienti per 4 persone 250g di castagne fresche e spellate (o secche)
100g di riso da minestra

foglia di alloro
1l latte

1/2 l di acqua

sale, pepe, noce moscata

Se non avete a disposizione le castagne fresche, utilizzate pure quelle secche ma mettetele a bagno in acqua tiepida per 24 ore, dopo di che scolatele, mettetele in una pentola, copritele di acqua e portatele a bollore facendole cuocere per 2 ore. Se, come me, avete avuto la fortuna di passare un week end con persone fantastiche in una casina al margine del bosco e avete raccolto chili di castagne, sbucciatene 250g e fatele bollire in acqua leggermente salato con una foglia di alloro per una mezzoretta, scolate e togliete con cura la pellicina che le ricopre. Mettete da parte. In un tegame unite il latte e il mezzo litro di acqua, salate leggermente (farete sempre in tempo a salare alla fine) e unite il riso e le castagne. Portate a bollore (attenzione, il latte ad un certo punto farà molta schiuma, tenete d’occhio la pentola) e fate cuocere fino a quando il liquido si sarà ristretto (30-40 minuti), aggiungere noce moscata e, se piace, una noce di burro e pepe.

NB Prossimamente foto della castagnata!!

Posted by Picasa
comments powered by Disqus