Pane integrale al Kamut: variazione alle nocciole

15 September, 2010
Il tempo in questi giorni sembra volare, le cose da fare sono tante e spesso sono presa da un’ansia che non so proprio da dove arrivi.

Oramai sono in pieni preparativi per il mio matrimonio, è vero che manca un anno ma come qualcuno saprà, ho deciso di occuparmi personalmente delle bomboniere, partecipazioni ecc ecc: ho un diploma in Liceo Artistico ed una Laurea in Accademia di Belle Arti e sinceramente, nonostante questo sia una specie di suicidio, non potevo pensare di affidare la parte artistica dell’organizzazione a qualcun altro.
Il “suicidio” (se così vogliamo chiamarlo) è aumentato dal fatto che tutti i cartonaggi (partecipazioni, menù, libretti della Messa, Ringraziamenti) sono fatti interamente a mano, niente computer e tecnologie varie, solo carte, taglierini, forbici, colla e altri materiali che non posso svelare per mantenere la sorpresa finale nei confronti dei miei amici.
Il secondo motivo che mi spinge ad iniziare così presto i preparativi (considerando che mi sposerò il 2 Settembre 2011) è il fatto che tutto ciò sta diventando il mio lavoro, nato dalla collaborazione con un Atelier di fiori del mio paese, gestito da due ragazze “esplosive” e piene di iniziativa che vogliono puntare sull’organizzazione di eventi (sopratutto matrimoni e cerimonie), quindi sarà molto probabile che nel bel mezzo dei preparativi per il mio matrimonio avrò altre cerimonie da organizzare!!


Detto ciò, la cucina non può passare in secondo piano, anche se il tempo si riduce al minimo indispensabile per sopravvivere, e tra una partecipazione e l’altra ho rifatto una Torta 6 vasetticon gocce di cioccolato, yogurt al naturale e mele a cubetti (versione autunnale) e una variazione alla nocciola del Pane integrale al Kamut della settimana scorsa, la ricetta e i tempi di cottura sono identici, vi è semplicemente l’aggiunta di 20g di nocciole tostate (intere e tagliate a metà) durante la fase di impasto. Ho poi suddiviso in 3 filoni la pasta e modellata a treccia che ho attorciliato su se stessa stile chiocciola.



Il sapore del kamut, già nocciolato di suo, viene esaltato da quello delle nocciole che qua e là fanno capolino tra la mollica morbida e compatta (le farine integrali presentano un’alveolatura dell’impasto più fine rispetto alle farine raffinate, il pane di conseguenza è più compatto a causa della minore lievitazione).

comments powered by Disqus