Pasticceria Naturale… il corso

20 May, 2013
Edit del 21/05/2013
 data la grande richiesta  il corso viene replicato
 sabato 6 Luglio dalle 9.30 alle 17.30 (pranzo incluso)
per informazioni contattatemi alla mail nuvolediraso@gmail.com

Per la prima volta il post scritto direttamente dalla scuola, la pioggia a battere contro i vetri ed il ticchettio dell’orologio appeso sulla parete.

I minuti che precedono l’arrivo dei partecipanti ai corsi sono sempre carichi di elettricità, un misto di ansia e curiosità per quelle nuove persone che varcheranno questa porta, persone che fino a ieri erano un “like” su Instagram o Facebook, un numero tra i follower del blog… ma che, non appena indosseranno questi grembiuli azzurri a pois diverranno persone concrete, ognuna con la sua storia da raccontare.
E di storie qua ne raccontiamo parecchie, nel giro di pochi minuti ci si parla come se ci si conoscesse da una vita… e forse molti di voi, i più affezionati, mi conoscono davvero da tanto… ho avuto modo di stare a contatto con ragazze che seguono il blog da quando era solo un’idea, un’abbozzo ancora non ben definito… parole e ricette… poche parole inizialmente e che ora invece sono fiumi, cascate di emozioni, frasi…
Quella stessa cascata di parole che investe chiunque mi si trovi di fronte in questi ultimi mesi… 
Cosa mi ha spinto a tutto questo?

Proprio il voler abbattere questo muro, altrimenti detto “schermo del pc”, il  bisogno di contatto umano, calore… non esiste che una volta spento il pc “muoia” tutto, entrare in contatto con persone, migliaia di parole scritte… migliaia di like sulle foto e poi stop.
Ecco il motore di tutto questo, conoscere e vedere persone, condividere concretamente esperienze, riscoprire il piacere di stare assieme… l’altro lato della medaglia dell’era digitale è questo, perdere il lato concreto dell’amicizia.
Quante parole dette ora, sarà l’atmosfera autunnale che si respira in questi giorni che porta all’introspezione…  Nonostante il profumo delle fragole appena tagliate per il frangipane sia così predominante nella cucina quasi mi sembra di percepire il calore dei caloriferi accesi di questo inverno, quella voglia di tepore autunnale che solo una sciarpa di lana sà regalarti. 
Troppe parole anche oggi… tra pochi minuti le luci saranno accese, le gocce di cristallo dei lampadari sopra la mia testa rifletteranno nuovi visi e queste pareti assorbiranno nuove storie raccontate.
Il corso di Pasticceria naturale, come già accennato nella piccola descrizione fatta qua, si basa sull’idea di una pasticceria che non preveda l’ultilizzo di prodotti animali come uova, burro, latticini… miele (essendo prettamente vegana i dolcificanti utilizzati sono di derivazione naturale, come malto, sciroppo d’agave, concentrato di mela…).
In tutti questi mesi di corso, tutti i partecipanti hanno avuto modo di far colazione o merenda (a seconda dei corsi) con un dolce veg o senza glutine, uno dei miei propositi è stato proprio quello di voler abbattere questo muro di preconcetti che ci portano a dire “Omamma… che schifo!“, perchè preparare torte e biscotti senza questi ingredienti si può… e le leccate di cucchiai e ciotole delle mie ragazze in queste due repliche del corso ne sono state la prova!
E allora, se non usiamo burro e uova cosa si usa?
Puree di frutta, burri di mandorla, latti vegetali (e se vi schifa quello di soia esiste sempre quello di mandorle, noi ce lo prepariamo direttamente in casa… o di riso), lo zucchero lo diminuiamo perchè sfruttiamo il potere dolcificante della frutta di stagione (ora lavoriamo con fragole e lamponi, nel corso del prossimo autunno le ricette mutano, via libera a castagne, mele dolci, pere mature…), e alla fine i dolci nascono, come i frutti sugli alberi, e ti ritrovi con brownies cioccolatosi, crostate frangipane al profumo di mandorla e fragole, pastefrolle vegane arricchite con farine integrali, golose bavaresi rosa in cui affondare il cucchiaino, fragranti muffins al grano saraceno e mirtilli succosi, croccanti cookies e soffici plumcake per la colazione…

Preparazione della bavarese ai lamponi e tofu

Brownies

Frolla vegana al farro

Crostatine di frolla all’olio EVO e nocciole
Crostata frangipane alle fragole vegan
Cookies al burro di arachidi
Mini-plumcake al succo di arance e frutti rossi
L’impasto dei muffins al grano saraceno e mirtilli

Ricordatemi così… con un frullato di fragole tra le mani! ^^

comments powered by Disqus