Premi

25 January, 2011



Chi ha rubato le crostate ha ricevuto un premio!!!

Grazie a Memole che  mi ha appena assegnato il SUNSHINE AWARD 2011 e mi ha fatto veramente molto molto piacere
Il premio è un pubblico apprezzamento che possiamo assegnare ai blog e alle blogger che più ci stanno care, come da “regolamento” in veste di premiata devo:

1. Ringraziare nel nostro post coloro che ci hanno premiato
2. Scrivere un post per il premio
3. Passarlo a 12 blog che riteniamo meritevoli
4. Inserire il link di ciascuno dei blog che abbiamo scelto
5. Dirlo ai premiati

La scelta delle persone a cui rigirare il premio è molto molto difficile, devo ammettere che sono tanti i blog che seguo e le blogger che ho avuto modo di conoscere personalmente… nella mia scelta ho però voluto tener conto prima di tutto di una vena affettiva, i blog che seguiranno sono legati a me dai ricordi, sono i primi blog che ho conosciuto 3 anni fa, quando non sapevo minimamente che esistesse questa grande famiglia dei foodbloggers e mi chiedevo da dove arrivassero queste persone che facevano cose così “belle”, sì prima di tutto è stata la bellezza delle foto e dei piatti cucinati ad attrarmi, non ho mai considerato di realizzare una ricetta perchè la sentivo “buona”, prima di tutto deve attrarmi l’aspetto i  colori e le  forme del cibo, ho sempre considerato (e tuttora considero) la cucina come una vera arte e così come ai tempi dell’Accademia di Brera cercavo la perfezione nei miei disegni, ora la cerco in quello che cucino. Per alcuni versi questo è un pregio, ma spesso è anche un difetto – lo ammetto- si arriva quasi a voler cestinare una teglia di biscotti perchè la frolla non ha tenuto perfettamente la forma… poi ovviamente non lo faccio perchè il cibo non si butta, ma nonostante quei biscotti si rivelino buoni io rimango di pessimo umore per tutta la giornata… ma credo di non essere l’unica, no?
Ma ora veniamo alle persone a cui voglio assegnare il premio… rullo di tamburi…

Il mondo di Adrenalina, Marzia forse lo saprai già ma il tuo blog (assieme a quello di Francy) è stato il primo che ho scoperto, e giacchè siamo in vena di rivelazioni, questa è stata la ricetta che mi ha condotto a te!
– Francy di casa dolce casa , purtroppo negli ultimi mesi Francy non posta più nulla e questo mi spiace davvero tanto… ma non posso non assegnarle questo premio perchè come già citato sopra, è stata una tra le mie primissime fonti di ispirazione… sopratutto da un punto di vista di stile: le sue foto e le magiche atmosfere che è riuscita a ricreare nella sua casa mi hanno condotta pian piano in un mondo fatto di porcellane lattiginose, cesti di vimini, pizzi e cotoni delicati… grazie a lei ho scoperto il gusto di realizzare con le mie mani tutto quello che oramai non si usa più fare, ho scoperto il piacere di passare un pomeriggio china sulle ceste di frutta e sui pentoloni della marmellata, la bellezza di impacchettare con carte scricchiolanti e semplice spago una torta ancora tiepida e regalarla aduna persona cara, insomma Francy mi (ci) manchi davvero!
Stella di Sale: Stellaaaa, pensavi di scamparla ehh? ^^ Anche se non ci conosciamo di persona (a parte i rapporti su Fb) hai  “l’onore” di essere anche te tra i primi blog che ho visitato anni fa, e sei anche stata un prezioso aiuto nei miei primi esperimenti con la Pm. Grazie!!
Zenzero e Cannella: Makyyyy a rapporto! La mia guru dei bentooooo, credo che a te debba la mia passione sfrenata per queste scatolette… a te devo la passione sempre più forte per il Giappone… a te devo anche la decisione di andarci in viaggio di nozzeeeeee… insomma mi hai rivoluzionato la vita ahahaha… e credo che a te saranno ispirati la sfilza di insulti italo-giapponesi che mi caccerà dietro il FuturoMarito quando tenterò di far entrare in valigia tutta la miriade di bento-caccavelle che comprerò là! Aiutooooooo, un bacione e spero di incontrarti al più presto di persona!!
Cuochetta in punta di piedi : ahhh, inizia la sfera emotiva! Sia benedetto il pollo al curry che mi ha condotta a te ^-^. Vale non è più l’amica di blog… è l’amica vera, reale, persona in carne ed ossa con cui ho condiviso 7 giorni a Parigi, la persona che mi ha accompagnata in sfrenati shopping in librerie e supermercati etnici, la persona che con me si è alzata per tre giorni di fila alle 6 del mattino per cucinare la cena di Capodanno, la mia spacciatrice di Pasta Madre… la mia Tata!!
I paciocchi di Francy : anche lei è veraaaaa, eheheeheh, esiste, l’ho conosciuta di persona ^-^. 
Francy…. credo che in comune abbiamo la passione per la cucina, per i LIBRI di cucina, abbiamo 2 morosi esasperati per questa mania compulsiva di entrare in librerie, sfogliare, cercare…ehm, comprare…. ^-^, entrambe siamo corteggiate-coccolate da Amazon che ci tenta ogni volta che entriamo nella Homepage del sito con una sfilza di “Libri suggeriti per te” e, infine, credo che la buona parte dei corrieri SDA  ci conosca e sia anche stufa di pellegrinare avanti ed indietro a casa nostra per consegnarci “Il pacchetto” tanto atteso ed agognato… Fra non so te, ma il mio corriere oramai mi fa il colpetto di clacson quando mi incontra per strada!
fiOrdivanilla | il senso del gusto: Manu è una persona dolcissima, anche lei conosciuta di persona, di lei ammiro la vera passione e voglia di fare nel settore della cucina e della gastronomia, intraprendenza che l’ha portata a veri traguardi, collaborazioni con libri e riviste, insomma Manu, ti ammiro davvero tanto!!
Tavole e fornelli: Laura è favolosa, ovviamente conosciuta di persona pure lei, il suo blog spesso si colora di racconti tragi-comici delle sue avventure tra marito, gatti, mamme e suocere, lavastoviglie impazzite… e le ricette provocano un’intensa salivazione da parte di Andrea, sempre molto gustose e goduriose! Un abbraccio!
Fragole a merenda: questo blog mi attira sempre perchè “profuma di mamma e di cose genuine”, Sabrine   non la conosco di persona, ma abbiamo avuto modo di scambiare quattro chiaccihere tramite i blog, le sue foto sono davvero belle, calde ed ispirano genuinità, anche lei introduce ogni preparazione con i racconti delle sue avventure quotidiane, celebri le sue lotte con il portone malefico che non si apre mai e le traci-comiche con gli operai che lavoravano al suo palazzo!
Sweet Home Cake: Sorpresaaaaaaaaa! Piccolo regalino di compleanno ^-^
Elisa è una mia amica, conosciuta al corso fidanzati che ho seguito la scorsa primavera con Andrea, proprio in uno degli ultimi incontri ho scoperto che anche lei seguiva il mondo dei foodblog, addirittura ne seguivamo parecchi in comune! Poi qualche mese fa ha deciso di aprirne uno anche lei, veramente bello e delicato, come tutte agli inizi è importante farsi conoscere e questo premio spero serva anche ad aumentarne la visibilità perchè merita veramente!
Di Elisa so’ poco, ci conosciamo da pochi mesi e le occasioni in cui ci siamo riviste dopo il corso sono state solo 2 ma davvero piacevoli, in comune abbiamo anche il viaggio di nozze, lei si è appena sposata ed è andata in Giappone e proprio due giorni fa abbiamo passato una bellissima serata tra foto del viaggio, racconti nipponici di usanze, tradizioni e, ovviamente, di cucina! 
Fragola e limone: Anche Sarah ho avuto il piacere di conoscere di persona! (ho dei forti dubbi sulla correttezza della sintassi di questa frase, ma sorvolo elegantemente su eventuali errori!), il suo blog è una elaborata ricerca di preparazioni legate a tradizioni anche non propriamente italiani, anche certi ingredienti (come il tanto agognato rabarbaro) mi riportano direttamente a riminescenze svizzere (se non sbaglio Sarah è nata proprio lì), di lei apprezzo (oltre che il carattere e la persona vera e propria) la ricerca e l’accuratezza delle ricette, il voler fare “tutto per bene” e con precisione, la ricercatezza e la selezione degli ingredienti migliori, un vero e proprio esempio per me!
Ai sapori: quando attraverso una ricetta “della tradizione” vieni a scoprire che la persona che ti segue e che commenta il tuo blog è… la tua vicina di casa!! Entrambe ignare di essere praticamente quasi dirimpettaie io e Virginia abbiamo scambiato diverse volte qualche parola tramite il blog, poi complice la Torta Paesana lei mi dice che anche nel suo paese, Seregno, si prepara… e da lì una serie di frasi del tipo: “Ma anche io sono di Seregno!”, “io quartiere X”, “Anche io!”, “Abito di fronte alla Chiesa Y”, “Io ci abito accantoooo!”, “Scendi in strada che andiamo a berci un caffè!” ^-^ e così via, magia del web!

Ecco fatto! Incredibile la naturalezza con cui mi sono venuti in mente uno dopo l’altro i 12 blog più cari, insomma credo che chi continua ad affermare che Internet sia un mondo falso e irreale non abbia mai sperimentato la bellezza di far parte di “una famiglia” come quella che pian piano m isto creando grazie al mio blog.
Grazie a tutti!!
comments powered by Disqus