Sablè al Matcha e nuove amicizie

21 January, 2013

Mattine surreali quelle appena trascorse, cieli carichi di neve ed aria fredda.
Ho camminato per le vie di una Seregno ancora addormentata con una Cheescake in mano, la Reflex a tracolla ed un pettirosso che mi ha accompagnato con i suoi brevi saltelli.
Mi sono sentita un po’ Vianne quando ho spalancato le persiane della scuola che profumava ancora del  burro dell’ultima infornata del sabato, ho infilato il grembiule ed ho disposto sul bancone le teglie ad asciugare… l’anello da pasticcere, lo stampo dell’Angel cake, e poi fruste e spatole, ciotole e mestoli.
Mentre preparavo la crema inglese il campanile della chiesetta in fondo alla via ha battuto le otto del mattino e i primi passanti hanno iniziato il pellegrinaggio domenicale lungo la strada spolverata di neve mentre gli ultimi fiocchi cadevano leggeri lasciando poi il posto ad una lieve pioggerellina.
Non ho mai conosciuto così tante persone come quelle incontrate in questi 4 anni di blog, “colleghe di fornelli”, semplici appassionate come me o persone che sono anche riuscite ad andare ben oltre al semplice schermo del pc, persone che magari riesco a vedere una volta all’anno (come con Laura ieri sera ^^) e altre che sento quasi quotidianamente e che vedrei anche più spesso se non fosse per la distanza ( ValeFrancy…).
Ancora una volta in questi giorni ho conosciuto nuovi volti che non sono più semplici numeri dietro allo schermo, ma persone vere con le quali ho condiviso ore bellissime fatte di burro, zucchero e tazze fumanti di tè.
Mi piace pensare (e sperare) che non siano solo attimi fuggenti… è vero, si ritorna a casa con ricette e dolci nei sacchetti, ma anche con nuove esperienze, nuove amicizie che non per forza devono rimanere chiuse all’interno di questa mia cucina.
La ricetta di oggi è per Jessica, che da diversi anni segue il mio blog (ma non ha mai lasciato un commento!! ^^) e che ieri finalmente ho incontrato durante la replica di Dolci Americani, è rimasta incuriosita da questi biscotti che ho proposto durante la colazione della domenica mattina, prima dell’inizio della seconda giornata di corso, e mi è sembrato giusto proporli qua nel blog, nonostante molti di voi la conoscano visto che è stata una sorta di tormentone di qualche anno fa ^^.
Credo che la ricetta originale sia di Sigrid, ma sinceramente io l’ho avuta da una mia cara amica blogger (che tra l’altro ho poi scoperto essere una mia quasi-vicina di casa… ecco, diciamo che se abbatto qualche albero potrei vedere il suo balcone proprio da dove son seduta ora a scrivere questo post!!!!).

Sablè al matcha e biscotti vegan alla marmellata per la far colazione tutti assieme la domenica mattina


Ingredienti 

140g burro morbido
90g zucchero a velo
220g farina 00
60g tuorlo
1 cucchiaio abbondante di matcha

semi di sesamo e zucchero semolato per decorare*
Lavorare a crema il burro con lo zucchero a velo e la polvere matcha.
Unirvi la farina e lavorare, aggiungervi un tuorlo alla volta e continuare a lavorare con un cucchiaio di legno sino ad ottenere un impasto omogeneo.
lavorarlo per ottenere un salsicciotto, avvolgerlo in pellicola alimentare e farlo riposare in frigo almeno 40 minuti (come tutte le frolle può rimanere così conservato in frigorifera anche 4-5 giorni).
Preriscaldare il forno a 180°, rivestire una teglia di cartaforno.
Spolverare la spianatoia con lo zucchero semolato, adagiarvi il salsicciotto di sablè e tagliarlo a fettine spesse 5-7mm. Passarvi i bordi di ogni fettina nello zucchero semolato, decorare con semi di sesamo bianco e disporre sulla placca del forno.
Infornare per circa 15 minuti.
* Elisa metteva anche le gocce di cioccolato bianco (che stanno benissimo con il matcha), io li ho assaggiati a Londra al Japan Center con il sesamo e trovo che sia anch’esso un abbinamento azzeccatissimo!
Vi lascio anche qualche foto scattata ieri, da settimana prossima si cambia ed il lievito madre sarà il protagonista di due domeniche di panificazione. Dolci Americani replica il 2-3 Marzo (2 posti disponibili).

Preparazione della crema inglese
Mini dimostrazione di impiattamento

Angel Cake alla vaniglia con crema inglese

Qualche idea per presentare in maniera un po’ diversa un muffin

… Andreeeeaaaaaa!!!!!!!

comments powered by Disqus