Sotto la pioggia… stivali di gomma e crostate rubate

14 June, 2011
Oggi vi parlo di pioggia scrosciante e stivali di gomma colorati, di coincidenze e fatti inspiegabili, di crostate rubate e Fanti di cuore golosi
Di cosa parlo… parlo anche del magico potere delle immagini e delle parole, di quanto un semplice blog possa celare milioni e milioni di facce reali, persone vere che pensano, parlano, cuori che battono e calore umano…
Parlo anche di mail ricevute inaspettatamente, mail e fotografie scattate da una di voi…  la foto della mia piazzetta di cui tanto spesso parlo in questi miei scritti… parlo dello stupore e della meraviglia provate leggendo una semplice frase… sì cara La Woodstock, la ragazza che ieri mattina correva sotto la pioggia con gli stivali di gomma colorati ero proprio io, e se tu mi avessi fermata dicendomi “Il Fante di cuore era proprio un ingordo…” mi avresti strappato il più grande dei sorrisi!
Grazie!!


… e il gioco allora continua, un rincorrersi di foto scattate in queste vie dove entrambe passiamo ogni giorno, la nostra piazzetta di cui tanto parlo nei miei post… la vietta dove si trova il negozio della mia fruttivendola preferita nonchè spacciatrice di zucche in ogni stagione dell’anno, le panchine sulle quali ho passato tantissime stagioni sotto gli alberi prima in fiore, poi verdi e rigogliosi… sino a vederli tingere dei caldi colori dell’autunno e ritrovarmeli scheletriti e spogli sotto una coperta di brina e neve ghiacciata, panchine dove ho passato ore a leggere, studiare, scrivere tesi, pensare… fotografare, comporre…
La vietta della mia fruttivendola

La piazzetta


E per concludere, lei, la crostata… l’ultima fetta prima che ritorni il Fante di Cuori!

Crostata alla farina di kamut, gocce di cioccolata
e marmellata di arance amare


Crostata integrale al kamut, gocce di cioccolata e marmellata di arance amare

Ingredienti (teglia da 22 cm)
100g farina integrale di kamut
125 farina 00
50g burro
70g zucchero di canna
1 uovo
un goccio di acqua
1 cucchiaino di cremor tartaro (o lievito per dolci)

2 cucchiai di gocce di cioccolato fondente
marmellata di arance amare qb

In una grossa ciotola miscelare la farina con il lievito. A parte lavorare il burro con lo zucchero, aggiungerlo alla farina ed incorporare l’uovo. Lavorare inizialmente con una forchetta amalgamando per bene gli ingredienti, passare poi alla spianatoia aggiungendovi il cioccolato e formare una palla di pastafrolla. Se necessario aggiungere un goccio di acqua (o latte).
Porre la palla avvolta in pellicola (o un panno umido) in frigorifero per almeno 30 minuti.
Nel frattempo foderare una teglia con cartaforno o spennellarvi l’interno con dell’olio in modo che non attacchi la pasta. 
Riscaldare il forno a 180°.
Stendere la frolla in una sfoglia spessa 4-5 mm e foderarvi la teglia. Stemperare la marmellata con un paio di cucchiai di latte e spalmarvi l’interno del guscio di frolla (in questo modo il latte impedisce alla amrmellata di bruciarsi durante la cottura).
Infornare nel ripiano medio basso per circa 50 minuti.


comments powered by Disqus