Tagliolini ai Carciofi e Vaniglia

6 February, 2010

Qualche giorno fa mi è arrivato un pacchettino dal Madagascar (me lo hanno consegnato i tre pinguini… che per la cronaca mi hanno detto di volersi trasferire da noi in Italia visto le temperature degli ultimi tempi!!) contenente 200g di bacche di Vaniglia ordinate da questo rivenditore, consigliato più volte da Cavoletto e da Maky nei rispettivi blog. Che dire… le bacche di vaniglia del supermercato sono nulla in confronto: queste sono lunghissime, belle cicciose e umide, e al loro interno ci sono un milione di semini neri profumatisssssimi!!!!

Leggendo qua e là nei forum e blog, ho notato che sempre più spesso questo ingrediente viene utilizzato nella preparazione di piatti salati, dalle paste alle carni (il piatto che forse tutti conoscono è il pollo alla vaniglia) ecc, io stessa spesso utilizzo il fleur de sel alla vaniglia su alcuni ortaggi (cavolo e zucca), ma oggi ho voluto osare un po’ di più, la mia scelta è caduta su due ingredienti che avevo in casa: tagliolini all’uovo e una manciata di cuori di carciofo surgelati.

L’abbinamento carciofo-vaniglia è azzeccato, sono due sapori dolci e delicati, non si sovrastano l’uno con l’altro e la pasta all’uovo si accorda ad essi piacevolmente.
La ricetta è di una semplicità disarmante e ho deciso di scrivervela così, senza liste di ingredienti o meticolose fasi di preparazione; in un padellino leggermente unto di olio (un EVO delicato o, meglio ancora, un olio aromatizzato alla vaniglia se lo avete) fate scottare velocemente i cuori di carciofo tagliati a fettine (abbiate l’accortezza di scongelarli un’oretta prima o, in caso contrario, passateli velocemente al micro in modo che siano a temperatura ambiente), nel frattempo incidete una bacca di vaniglia (o mezza se, come me, ne avete a disposizione di grosse) ed estraete con un coltellino i semini. Unite i semi e il baccello ai carciofi e fate cuocere rimestando per un paio di minuti. Spegnete il fuoco e portate a bollore dell’acqua salata per cuocere i tagliolini (o tagliatelle o Noodles), cuocete la pasta in base alle istruzioni riportate sulla confezione, scolatela e unitela ai carciofi nel pentolino. Amalgamate bene il tutto in modo che la pasta si insaporisca e riscaldate velocemente a fuoco vivace, aggiustate di sale (io ho usato il Fleur de sel alla Vaniglia) e, se piace, aggiungete un filo di olio a crudo.

PS Ma li vedete i semini della Vaniglia sulla pasta?!? Sono bellissimi!!!
comments powered by Disqus