Tajine di pollo e ceci allo zafferano

8 October, 2014

DSC_8613

 

E anche le foglie iniziano a cadere.

Le prime piogge autunnali, quelle lievi e copiose che bagnano Milano, quelle che formano una nebbiolina che offusca la facciata del Duomo… quelle che tingono la città dei colori invernali: il bianco della cattedrale, il grigio del suo piazzale, il color ghiaccio di un cielo freddo come l’aria che scuote gli ombrelloni delle caffetterie che si affacciano dinanzi a quel ricamo di guglie e pinnacoli bagnati dalla pioggia ed accarezzati da un vento che sibila tra statue e le colonne.
Le gargolle osservano dall’alto del Duomo i tram arancio che lentamente camminano sui binari, i passanti frettolosi.

Seduta al mio tavolino con davanti un caffè, immersa nel chiacchierio sommesso della caffetteria tra tintinnii di tazzine, cucchiaini e piattini con profumate fette di torte penso… penso agli anni passati tra quelle vie durante i miei studi all’Accademia di Belle Arti, a quelle statue che mi osservano e che le mie mani hanno ritratto centinaia di volte… ai pomeriggi passati passeggiando tra gli alberi spogli e i sentieri del Parco del Castello Sforzesco e a quelle stesse sale del Castello in cui mi perdevo camminando tra teche e vetrine contenenti strumenti musicali  godendomi il silenzio vibrante di muta musica e ricordi.

 

Ingredienti (per 4 persone)

600g di petto di pollo
250g di ceci scolati
1 piccola cipolla
1 bustina di zafferano
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di curcuma
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva
50ml di brodo di pollo
una manciata di uva passa
sale e pepe q.b

Affettate sottilmente la cipolla.
Riducete il pollo a cubetti.
In una casseruola, meglio di terracotta, fate rosolare la cipolla nell’olio, sino a farla imbiondire .
Unire le spezie in polvere ad eccezione dello zafferano.
Aggiungete al tutto il pollo e i ceci scolati, mescolate con cura e coprite con il brodo.
Cuocete a fuoco basso per circa 30 minuti, avendo cura di coprire per metà la pentola con un coperchio, di tanto in tanto mescolate e, se necessario, aggiungete un goccio di acqua.
Per ultimo, poco prima di terminare la cottura, aggiungete lo zafferano e l’uvetta, mescolate con cura in modo da amalgamarlo per bene.

Regolate di sale e servite con del cus cus.

 

 

 

comments powered by Disqus