Torta di grano saraceno per tutti, intolleranti, celiaci e vegani… e nuovi corsi.

19 April, 2013

Era da un po’ che, scrivendo, non guardavo fuori dal finestrone accanto alla mia scrivania…
Forse saranno state le tende tirate o i vetri delle finestre ancora chiusi… oggi invece la tenda velata azzurro cielo svolazza sollevata dall’aria calda che entra da fuori, le prime api ronzano sbattendo contro i vetri e sui rami, che prima erano scheletriti e mi salutavano con le loro dita spoglie protese verso il cielo, vedo spuntate le prime foglioline verdi.
Ora è piacevole trovare riposo sulle panchine della piazzetta in centro Seregno, proprio lei, quel salottino tra le vecchie mura, con i suoi piccoli Cafè che vi si affacciano e che, con i loro ombrelloni aperti come funghi bianchi, offrono ombra e riparo dalla calura degli ultimi giorni.
La Natura si è risvegliata, le orchidee oramai mi guardano dal terrazzo protendendo i rami carichi di fiori e boccioli, le vecchie cassette della frutta sono state riempite di terra nuova ed umida e tra pochi giorni saranno seminati con la tenera misticanza, le piantine di fragole mostrano già i loro fiori bianchi nei vasi appesi ai balconi, accanto a quelle di menta, erbe aromatiche e Stevia.

Anche l’aria della sera è tiepida e profumata, me ne sono accorta mercoledì camminando con Elisa verso la scuola di cucina, per il nostro primo corso di pasticceria Senza Glutine, tre ore a fondere cioccolata e chiacchierare con nuove ragazze, nuove amicizie, è sempre incredibile come la cucina riesca a metterci a nostro agio, tra ciotole di impasti ripuliti da dita e cucchiai.
Prima di regalarvi una nuova ricetta che dimostra quanto la pasticceria senza glutine sia buona, sana e golosa per tutti, vi lascio la foto di una piacevole sorpresa che ho trovato questa mattina sfogliando il nuovo numero della rivista Sale&Pepe.
Vi invito anche a dare una sbirciata al nuovo calendario dei corsi in programma dal prossimo Settembre, ci sono tante novità, corsi a tema (anche per bambini) e, sempre riguardo al “Senza Glutine” anche i corsi “salati”.
Sale&Pepe, Maggio 2013, pag. 71

Ingredienti  _per uno stampo da 25cm_
(ricetta rivisitata da Sarah)

Questa torta è un classico, la farina di grano saraceno è naturalmente senza glutine, mentre per quanto riguarda la farina 00 l’ho sostituita con il mix di farine senza glutine che io ed Elisa abbiamo realizzato per i corsi di pasticceria gluten free. In sostituzione potete utilizzare anche le farine dietoterapiche che trovate già pronte in farmacia.
Per quanto riguarda il burro e le uova, dato che Alessia che mi legge è intollerante al latte e Giada ha il bimbo allergico all’uovo ^^… ecco anche le sostituzioni adeguate per tutti!

200g burro freddo (o burro di soia per la versione vegana e per intolleranti al lattosio)
250 g farina mix senza glutine
250g farina di grano saraceno
1 bustina di lievito per dolci
80g zucchero di canna
80g zucchero semolato
1 pizzico di sale
2 uova (o 200g di panna per gli intolleranti alle uova, vegetale per la versione vegana e per intolleranti al latte)
pizzico di sale

marmellata di ciliegie o amarene o frutti rossi

Miscelare le farine, lo zucchero ed il lievito.
Ridurre il burro a pezzetti ed unirlo alla farina/zucchero, unire le uova (o la panna) e lavorare andando ad ottenere un composto sbricioloso simile all’impasto della sbrisolona.
Foderare uno stampo con carta da forno.
Versarvi metà dell’impasto sbricioloso, compattarlo leggermente con il cucchiaio e spalmarvici la marmellata (250-300g circa), ricoprire con il restante impasto e appiattire leggermente con il dorso del cucchiaio.
Cospargere un po’ di zucchero di canna sulla superficie ed infornare a 180°C per circa 45 minuti.

comments powered by Disqus