Torta di noci

17 November, 2009
Ricordate la cena di Halloween?
Alla fine ho giusto pubblicato un collage di fotografie fatte durante la serata, il menù (piuttosto pittoresco direi) ma nessuna ricetta.
Dato che ultimamente segno solo zuppe e salati, ho deciso di iniziare dal dolce, con la famosa torta di Fango e Cervelli di Topo che, altro non è, che una deliziosa crostata di noci e mou! La ricetta l’ho trovata in rete qualche tempo fa, ma sinceramente non so risalire al proprietario, perciò mi scuso anticipatamente se qualcuno ne rivendicherà la paternità!
Ingredienti per uno stampo da 22 cm
Per la frolla:
240g farina
110g burro
100g zucchero a velo
1 uovo
Per la Mou:
100g zucchero
50 ml panna fresca
20g burro (io ne metterei almeno la metà, copre troppo il sapore e per mntener morbida la crema basta la panna)
Per la decorazione:
200g di noci sgusciate
50g cioccolato fondente

Preparare la pastafrolla facendo una fontana con la farina setacciata allo zucchero a velo, mettervi al centro il burro freddo tagliato a tocchetti ed impastare, aggiungere l’uovo. Lavorare con la punta delle dita sino ad ottenere una palla liscia (inizialmente vi parrà sbriciolosa ma poi si ricompone tutto), avvolgerla nella pellicola e lasciare riposare in frigo per almeno mezz’ora (a volte preparo la frolla il giorno prima e lascio riposare nel frigo).
Nel frattempo preparate la mou. Mettere nel pentolino lo zucchero con un cucchiaio di acqua e far sciogliere a fiamma dolce, sino a quando il composto assumerà un colore ambrato (inizialmente lo zucchero si cristallizzerà e poi inizierà a sciogliersi… al limite alzate un po’ il fornello), mentre state facendo il caramello chiedete a qualcuno di scaldarvi la panna liquida mischiata al burro, una volta ottenuto il caramello unirvi il composto di panna e rimettere sul fuoco dolce amalgamando bene il tutto (se la panna è fredda immediatamente il vostro caramello si indurirà, ma non preoccupatevi, nella ricetta originale non era indicato di scaldarla e il mio caramello nel giro di 3 secondi è diventato solido, ma è bastato qualche minuto sul fuoco a riportarlo bello denso e cremoso): ecco il vostro mou, potete conservarlo in un barattolo in frigo.
Riprendete la frolla e foderate un stampo da crostata, cuocete in bianco per 20 minuti in forno già caldo a 180°( per chi non lo sapesse, per cuocere in bianco occorre posare un foglio di cartaforno sulla superficie della crostata e riempire con dei pesi di ceramica o ceci/fagioli secchi), passato questo tempo togliere carta e pesi e proseguire la cottura di altri 10 minuti, sino a quando la torta sarà dorata.
Lasciar raffreddare il guscio di frolla e, nel frattempo, sciogliere a bagno maria il cioccolato, potete aggiungere un cucchiaio di panna o latte.
Spalmare l’interno della torta con la crema di cioccolato e disporre sopra le noci.
Prendere il mou e fatelo colare sopra la torta e le noci, andando a ricoprire ogni spazio con l’aiuto di una spatolina.
Lasciar raffreddare.

NB La torta è ottima se preparata il giorno prima e conservata a temperatura ambiente per non indurire il mou.
comments powered by Disqus