Treccia Brioches “senza impasto” alle castagne e noci pecan _ senza lattosio_

15 February, 2017

DSC_3289

 

Ho preparato per la prima volta la brioches senza impasto nel 2012, durante l’estate in Liguria.
Ricordo che la preparazione che tanto rimbalzava sul web di blog in blog non mi fece impazzire, la comodità di un “impasto” che fondamentalmente non necessitava di essere impastato e il fatto che potesse riposare in frigorifero fino ad un massimo di 5 giorni è indubbiamente vantaggioso, ma qualcosa in quella ricetta mi disturbava … Feci le foto ( che vi riporto qua sotto, lo uno stile ancora “datato 2012” ^^ ) ma non pubblicai mai la ricetta che cadde nel dimenticatoio, da quell’estate smise di essere riproposta anche dai blog, come spesso accade con le ricette modaiole.

Negli ultimi giorni Gaia ( ve lo ricordate il The Baking Lab? Ora è diventato un laboratorio di pasticceria, trovate tutte le info sulla sua pagina Facebook) nella chat WA che condividiamo con Cristina   ha rispolverato la ricetta, e dato che il tempo con i nostri bimbi è sempre risicato mi sono convinta a riprovarci anche io, questa volta memore del sapore “strano” che mi infastidiva tanto ho previsto una farcitura con crema di castagne e pezzetti di pecan.

Una volta cotto e assaggiato ho riconosciuto il “sapore strano”, l’Uovo! Sarà che non sono abituata a sentirlo nei lievitati panosi, ma il sapore delle uova mi disturba particolarmente, con la crema di castagne è decisamente un’altra cosa !

La ricetta originale prevede il burro, io ho utilizzato un burro di soia che spesso utilizzo nei dolci, li rende particolarmente morbidi e profumati.

 

DSC_9140

DSC_9143

Foto relative alla preparazione del 2012

 

 

Ingredienti

250 gr di farina forte (tipo Manitoba)
90 gr di burro di soia fuso a temperatura ambiente
75 gr di acqua a temperatura ambiente
2 uova medie a temperatura ambiente
50 gr di miele di acacia
1/3 di bacca di vaniglia, i semi
pizzico di sale
3 gr di lievito di birra liofilizzato (o 10-12 di fresco)

Miscelate le farine con il lievito secco, a parte unite le uova con il burro, il miele, acqua, sale e vaniglia. Versate il composto umido sulla farina e mescolate con una forchetta sino ad ottenere un composto grumoso.
Coprite la ciotola con della pellicola e lasciate riposare 2 ore a temperatura ambiente, dopodichè trasferite la ciotola in frigo per un minimo di 24 ore ad un massimo di 5 giorni.

Prelevate l’impasto dal frigo e, sulla spianatoia infarinata, stendetelo in una sfoglia rettangolare.
Spalmate la crema di castagne e cospargete con le pecan spezzettate, arrotolate sul lato lungo della sfoglia e posizionate il salsicciotto con la piega di chiusura rivolta verso l’alto, pizzicate bene la pasta in modo che la chiusura sia ben sigillata. Con una lama affilata tagliate il salsicciotto nel senso della lunghezza seguendo proprio la linea di chiusura, ottenendo così 2 semi salsicciotti che andrete ad attorcigliare tra loro e che posizionerete in uno stampo da ciambella.

Lasciate lievitare altre 2 ore e poi cuocete in forno statico a 220 °C per circa 40 minuti.
Lasciate raffreddare completamente prima di togliere il lievitato dallo stampo.

 

 

comments powered by Disqus