Una Torta di Mele per un buon 2010!

3 January, 2010

Ovvero, come ti trasformo il centro tavola del Cenone in una torta!
Questo post è un Intermezzo tra quelli relativi al cenone di Capodanno, ma in un certo senso si ricollega alla serata in quanto, come CentroTavola ho proposto un alto vaso di vetro contenente tante tante meline rosse che richiamavano il contenuto di un vaso “gemello” più basso contenente acqua e candele galleggianti rosse.
Ovviamente, passata la cena le mele sono rimaste… e complice Andrea… sono state intortate!
La ricetta è della mamma di Andrea, più che una torta di mele è una crostata resa morbida dal mezzo cucchiaino di lievito nell’impasto della frolla e dalla cremina che ricopre le mele tagliate a fette non troppo sottili.
Per la frolla ho utilizzato un burro Leggero della Giglio, in genere uso il burro “vero” ma avevo solo questo da finire nel frigo. Al di là delle calorie ( se volete risparmiare Kal basta non mangiare la torta!) questo burro ha il difetto che “scioglie” la frolla in cottura, di conseguenza se esigete dei gusci perfetti come piace alla sottoscritta vi conviene non utilizzarlo.
Al di là di questa parentesi, ecco la ricetta per una teglia di circa 24 cm

Ingredienti per la frolla (teglia da 24cm, la pasta è abbondante e permette di essere stesa spessa 4 mm)
300g di farina 00

150g burro

150g zucchero
1 uovo
mezzo cucchiaino di lievito
4 mele di media grandezza
uvette

Per la crema
3 tuorli d’uovo
2 cucchiai rasi di zucchero

3/4 di bicchiere di latte

Per prima cosa preparare la frolla secondo le solite istruzioni, nel mio caso l’impasto era morbidissimo a causa del Burro Giglio Leggero (si presenta come una crema di burro, molto malleabile), ma se usate burro normale potreste aver bisogno di un goccio di latte per ammorbidire l’impasto ( o addirittura un uovo in più, la ricetta originale difatti prevede 2 uova, io ne ho messo solo uno perchè la consistenza della pasta era sin troppo morbida).
Una volta ottenuto l’impasto formare una palla, avvolgerla in pellicola per alimenti e lasciar riposare per un’oretta in frigo (a volte la frolla la preparo anche il giorno prima, si conserva in questa maniere fino a 4-5 giorni in frigorifero).
Sbucciare le mele e tagliarle a fette spesse 4-5 mm; preparare la “crema” sbattendo i rossi d’uovo con lo zucchero e aggiungere il latte (tutto a freddo, non ha cottura).
Preriscaldare il forno a 180°.
Foderare la teglia con la frolla e bucherellarla con la forchetta ( io a questo punto, sia che stia facendo una crostata o dei semplici biscotti, prima di infornare metto la teglia nel congelatore per 15 minuti, in modo che l’impasto si fissi e non perda la forma in cottura… ok sono maniacale, ma sono laureata all’Accademia di Belle Arti mica per niente!!!).
Disponete una bella manciata di uvette sulla frolla e ricoprite con le fette di mele, disponendole molto ravvicinate. Ricoprite il tutto con la crema dii latte e uova e infornare per circa 45 minuti (regolatevi in base al vostro forno), io consiglio di mettere la teglia nel ripiano medio-basso del forno in modo che cuocia bene sotto e non si bruciacchi la copertura. Nel caso le mele inizino a scurire coprire con un foglio di Carta Alluminio.

Volendo potete sostituire le uvette con lamelle di mandorle o granella di nocciole, aggiungere cannella o altro, o un velo di marmellata sotto la mela.

Con questa ricetta auguro un Buon Compleanno al mio Amico Dany che ieri sera ha apprezzato molto il Centrotavola intortato!

comments powered by Disqus