USA… il viaggio continua: Chicago parte seconda

5 March, 2012
I Ponti mobili che attraversano i canali di Chicago

Ritornano i post sul viaggio di nozze in America, di questo passo finirò per l’anniversario!!
D’altronde in queste settimane Andrea è rientrato dal Congo per una breve pausa di dieci giorni e il blog è stato accantonato un po’ (anche perchè la postazione al pc era sempre in mano sua ^^ ).
Eravamo rimasti a Chicago parte prima, oggi continuo e concludo il racconto legato a questa città in cui entrambi abbiamo lasciato il cuore.
Nella prima parte vi ho parlato dei suoi magnifici parchi, della Chicago sotterranea che freme con le sue arterie percorse ogni giorno da camion e furgoni che permettono approvvigionamenti e forniture ai migliaia di  ristoranti ed alberghi e ci siamo persi con lo sguardo nell’infinito orizzonte del Lago Michigan .
Oggi vi accompagno tra le nuvole, in cima ai palazzi più alti di questa città, sospesi nel vuoto… vi farò sentire piccoli piccoli di fronte alle imponenti architetture che viste dal basso quasi ti schiacciano, ma che una volta in cima ti fanno toccare le nuvole.
Ma come sempre… lascio che siano le immagini a raccontarvi questo!
Il carcere di Chicago, all’ultimo piano c’è la terrazza scoperta per “l’ora d’aria”… riusciranno ad evadere?

Panorama dalla Sears Tower

Ma questi palazzi non tolgono il fiato solo visti da fuori, entrare nelle loro hall vuol dire trovarsi in un mondo di lusso e sfarzo.

L’ascensore…
La cassetta delle lettere
Ma la foodblogger in viaggio di nozze non si ferma solo alle architetture, bisogna scoprire anche il lato food ed  Andrea, gongolante, si è pienamente calato nella parte!

Il cibo di Chicago è il cosidetto “cibo da strada” acchiappato al volo in uno dei tanti chioschetti che attorniano il Millennium Park, il Chicago-style hot dog rigorosamente servito con il ketchup a lato, guai a chiederlo nel panino!!! Serve solo per intingervi le patatine.

I pop corn di Garret, il numero uno a Chicago… date un occhio al loro sito, ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le occasioni (ebbene sì, anche per i matrimoni!).

A Chicago si mangia anche la pizza… e guai a considerarla una scelta rapida per un pranzo veloce… dovete prenotarla minimo un’ora prima se non di più… il motivo… una pizza alta più di tre cm deve avere il suo tempo per essere preparata!

Chicago-style pizza

E dopo la pappa… un po’ di sano relax…

L’Ing. al negozio della Lego

… in buona compagnia!

… continua
comments powered by Disqus