Spaghetti di zucchina… e facciamoceli du’ spaghi!

14 May, 2013

Adoro le sere di Maggio, l’aria è tiepida ed odora di gelsomino… il profumo degli angeli, e di timo… quello delle fate.
Adoro anche i temporali della sera, quelli che improvvisamente ti fanno piombare nell’oscurità dove porte e finestre iniziano a sbattere e a cui fanno eco tuoni lontani.
Ed infine, adoro avere una musica costante nella testa, colonna sonora delle mie giornate… la musica dell’inverno  che mi tiene compagnia mentre mescolo il cioccolato fuso, e della primavera quando sento l’acqua fredda scorrere tra le dita sulle fragole rosse brillanti…



Gli spaghetti di zucchina ( o “zucchini pasta”, termine utilizzato nei blog stranieri, se digitate su google immagini le due parole vi si apre un mondo) è un tipico piatto della cucina crudista (che è pressochè tutta vegana) dove, a fare la parte della pasta sono proprio questi ortaggi. Ma potete trovare anche spaghettate a base di fili di carote o di peperone, basta avere un pelapatate di quelli dentellati ed il gioco è fatto.
La prima volta che ho assaggiato questo piatto ero, manco a dirlo, con la mia Vale, giusto l’estate scorsa. Ecco, se a frenarvi nel provarlo c’è lo scetticismo di fronte all’idea di tanta banalità o semplicemente di fronte al concetto di zucchina cruda… bè fate uno sforzo e provatelo almeno una volta, perchè la pensavo esattamente come voi e ora non c’è settimana in cui io non lo prepari ^^
Già della filosofia crudista ho parlato qui, questo che vedete fa parte dei “primi piatti” che si possono preparare seguendo questa filosofia di vita, la verdura cruda ti dà quella quantità di vitamine che solitamente si perdono in cottura, nonchè un forte senso di sazietà e carica vitale, infine (sopratutto con questi primi caldi), un grosso apporto di acqua e di idratazione.
Per quanto riguarda il condimento, io opto sempre per una semplice salsa di pomodoro a crudo, magari con paprika ed erbe aromatiche, ma sia Vale qua, che Francy qui, propongono soluzioni differenti… oh, poi nessuno vi vieta di utilizzare anche un pesto genovese!


Ingredienti

Zucchine grosse (io calcolo sempre 200g a porzione, una bella ciotolona a testa)
una manciata di pomodorini dolci (per porzione di 200g di zucchine terrei 180-200g di pomodorini)
un pizzico di sale
a piacere peperoncino o paprika pizzante
erbe fresche (basilico, origano)

Per prima cosa lavare le zucchine e, con un pelapatate di quelli dentellati ricavare tanti sottili “spaghetti” dalla verdura, in alternativa se avete  solo il tradizionale pelapatate potete farvi il formato tagliatella ^^.
Disporre gli spaghetti ottenuti in una capiente ciotola (si può preparare anche in anticipo e conservare n frigo).
Per la salsa:
Lavare i pomodorini e frullarli con un pizzico di sale ed erbe secche o spezie a piacere, sino ad ottenere una salsa omogenea.
Condire con la salsa gli spaghetti e completare con foglie di basilico o origano.
A piacere condire con un filo di olio a crudo e ,escolare in modo che tutti gli spaghetti siano ricoperti dalla salsa.
Io preferisco consumare il tutto a temperatura ambiente, quindi mi regolo lasciando fuori dal frigo tutti gli ingredienti per un’oretta in modo che non siano troppo freddi.
comments powered by Disqus