Amaretti morbidi

24 August, 2010


Questi non sono i primi amaretti che preparo, da quando ho scoperto come siano veloci da realizzare sono diventati un buon compromesso per utilizzare gli albumi che spesso avanzano in cucina, decisamente più sbrigativi nella loro preparazione rispetto alle meringhe (sopratutto considerando i tempi di cottura in forno).
Qualche tempo fa vi ho proposto un amaretto aromatizzato all’acqua di rose, successivamente ho fatto un esperimento per capire cosa sarebbe cambiato se avessi montato gli albumi direttamente con lo zucchero a velo (come una meringa) anzichè aggiungerli alla fine, ma ho ottenuto un composto molto morbido e in cottura gli amaretti si sono appiattiti parecchio e sono risultati molto croccanti (magie della fisica).
Oggi vi propongo la ricetta base dell’amaretto morbido alla mandorla, osservando le pasticcerie qua in Liguria ho trovati interessanti spunti per personalizzare questi biscotti, arricchendoli con pinoli ed uvette o aromi di frutta, caffè ecc… L’amaretto per mantenersi morbido deve avere una cottura di 10-13 minuti, poi dipende tutto dal forno, qua al mare ho dovuto prolungare la cottura a 15 minuti… l’importante è che estraiate la placca quando ancora i biscotti risultano giallognoli (quindi non biscottati) e morbidissimi (deve quasi rimanere impressa l’impronta del vostro dito), nei primi 5 minuti fuori dal forno tenderanno comunque ad indurirsi un po’, e solo sfornandoli così morbidi li manterrete soffici anche una volta freddi.


Ingredienti
175g farina di mandorle
125g zucchero semolato
1/2 cucchiaino di acqua di rose
1 albume montato a neve
zucchero a velo per decorare


Riscaldare il forno a 160°C.
In un mixer frullare per pochi secondi la farina di mandorle con lo zucchero, verso la polvere ottenuta in una ciotola e con una spatola di gomma incorporare delicatamente l’albume montato, devo ottenere un impasto denso.
Con le mani umide modellare delle palline di composto e lasciarle riposare 15 minuti in frigo. Disporle su una teglia ricoperta di cartaforno a distanza di 2-3 cm l’una dall’altra.
Cuocere per 15 minuti, una volta raffreddati spolverare con zucchero a velo.



comments powered by Disqus