Cucinare per tutta la famiglia _ Lagostina Gioiosa Baby

18 July, 2019

 

Annika mangia le stesse cose che porto in tavola per noi dall’ottavo mese di vita, dopo una prima fase di esplorazione del cibo ha subito manifestato curiosità e voglia di assaggiare i nostri piatti e io l’ho assecondata.

Nel momento in cui i nostri bambini si siedono a tavola con noi è nostro compito guidarli alla scoperta del cibo, ripulendo la nostra dispensa, lo svezzamento è veramente una buona occasione per ricominciare a mangiare meglio e dato che i bambini ci osservano è anche buona cosa guardare con occhio critico anche il nostro piatto proponendo per tutti una cucina sana e semplice.

Il menù unico è sicuramente la scelta più comoda per tutti, già a nove mesi i bambini imitano noi adulti ed iniziano a mangiare masticando con le gengive e spesso tentano addirittura di usare le posate, Lagostina con la sua pentola a pressione Gioiosa Baby si rivolge proprio a chi è alle prese con questa delicata fase, ci aiuta a portare in tavola una cucina sana per tutta la famiglia in veramente pochi minuti, grazie alla cottura a vapore.

La dimensione è pratica, nè troppo piccola ma neanche grande come le solite pentole a pressione, perfetta per preparare una pietanza per un piccolo nucleo familiare, come nel caso del risotto ai piselli. La pentola è dotata di due livelli di pressione, la prima per una cottura delicata ( verdure, brodi e legumi) per una migliore preservazione delle vitamine e dei nutrienti, la seconda per dimezzare i tempi di preparazione di carne, pesce e primi piatti. Nella confezione vi è incluso un piccolo ricettario, il cestello per la cottura a vapore e 3 contenitori ermetici per conservare la pappa.

L’utilizzo della pentola a pressione porta tanti vantaggi, si riducono i tempi di cottura che comporta minori consumi e minor tempo da dedicare esclusivamente alla cucina perché una volta che la pentola è impostata siamo liberi di dedicarci ad altro.
Io ed Annika abbiamo il mini orto sul balcone e ogni sera è da annaffiare, operazione che porta via sempre una quindicina di minuti, il tempo di preparare il brodo. Una volta avviata la cottura del risotto siamo a cavallo della preparazione, il tempo di lavarsi le mani ed apparecchiare e la cena è servita.

Ingredienti

Per il brodo
1 costa di sedano
1 carota
1 zucchina
1 patata
750 ml di acqua

Per il risotto
210 g di riso
250 g di piselli freschi
sale qb
1 bicchiere di vino bianco
carota, sedano e cipolla
2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per prima cosa preparate il brodo, pulite e tagliate la verdura e ponetela nella pentola con l’acqua, chiudete posizionando la valvola sul livello 1 ( cottura delicata) e cuocete per circa 10-12 min dal fischio.

Una volta fatto il brodo tocca ai piselli, inseriteli nel cestello per la cottura a vapore ( foderatelo con carta da forno così da non farli cadere dalle fessure del cestello) e mettete 25 cl di acqua nella pentola, chiudetela posizionando la leva sul livello 1 e cuocete per 4 minuti dal fischio.

Frullate i piselli con poco brodo vegetale , tenendone da parte qualcuno per la decorazione.

Preparate un soffritto con carota, sedano e cipolla utilizzando i due cucchiai di olio e unite il riso, fatelo tostare e sfumate con un bicchiere di vino bianco. Unite il brodo e la crema di piselli, salate.
Portate a bollore e chiudete la pentola posizionando la valvola sul livello 2, dal fischio cuocete per 6 minuti.

Il risotto è pronto, guarnitelo con i piselli tenuti da parte e completate con un cucchiaio di olio extravergine di oliva.

comments powered by Disqus
Chiharubatolecrostate.com Copyright 2018 - Privacy Policy