Cookies vegani allo zenzero e caramello

23 December, 2013

Due giorni a Natale.
Ho vissuto le ultime giornate nel torpore di casa, tra divano cucina e macchina fotografica, con quella febbre che sale e che scende, va e viene e che ti lascia un corpo stanco e debole, quando invece la tua mente galoppa tra le mille cose che vorrebbe farti fare, ma inesorabilmente  tutto va al rallentatore…
Due giorni a Natale, oramai i pacchettini sono sotto l’albero, i dolci a raffreddare sulla gratella o addirittura sotto le campane di vetro in attesa della Vigilia.
Assaporo la frenesia di queste giornate, entro in casa di mia mamma respirandone i profumi che escono dalla cucina, stringo mani e ricevo baci ed abbracci dalle persone che incontro per strada, non manca giorno che non riceva una vostra e mail o un vostro messaggio di auguri, e non ho proprio più parole per dirvi grazie!!
Cammino con calma per le strade di Seregno, un salto dalla mia fruttivendola in piazzetta per ritirare i ribes che serviranno per l’antipasto, i lamponi per la Pavlova di dessert, un mazzo di tulipani color crema per decorare la casa e una reticella di mandarini arancio che tra poco sistemerò nel cestino con le noci e le mandorle… 
Tutto corre attorno a me, non saprei se è un bene o un male tutta questa frenesia, anche io dentro di me ho fretta… ho fretta di mettermi il mio grembiule celeste, fretta di sentire il profumo biscottato della crostata alle noci Pecan che porterò a mia mamma la sera del 24, il suo compelanno ^^, fretta di accendere le candele nella Notte Santa, fretta di respirare l’aria gelida della Mezzanotte e sentire il rintocco sommesso delle campane…

Un abbraccio


Questi cookies sono un biscotto delicatissimo e dal cuore morbido e caramelloso, letteralmente spazzolati in un nanosecondo durante la dimostrazione di pasticceria biologica e vagana che ho tenuto a Novembre qua a Seregno, anche i più scettici dinanzi a dolci “senza burro, uova…senza niente” si sono dovuti ricredere, provateli!!

Ingredienti (12-15 biscotti)

5 cucchiai di olio di semi
2 cucchiai di crema di mandorle ( la trovate nei negozi di alimenti bio)
90g zucchero di canna
mezzo cucchiaino di lievito
mezzo cucchiaino di bicarbonato
pizzico di sale
150g farina di kamut
40g mandorle a pezzetti
4 cucchiai di latte vegetale
1 cucchiaino di zenzero in polvere
due cucchiai di zenzero candito a pezzetti

Caramello
80g zucchero
3 cucchiai di acqua
1 cucchiaino di margarina o burro di soia

Preparare il caramello mettendo in una piccola casseruola lo zucchero e l’acqua, far sciogliere a fiamma dolce sino a quando si formerà un caramello ambrato (ci vorranno alcuni minuti), aggiungere il cucchiaino di margarina o burro di soia, mescolare con cura e togliere dal fuoco.
Rivestire una teglia con carta da forno e versarvi il caramello in modo che formi una lastra spessa 1 mm, attenzione che scotta!
Lasciar raffreddare 10 minuti, una volta indurito frantumatelo a pezzetti.
In una ciotola unire tutte le polveri, aggiungere i liquidi (purea di mandorle, olio, latte..) e mescolare con cura inizialmente con un cucchiaio poi direttamente con le mani, dovete ottenere un composto compatto, nel caso la farina fosse molto asciutta occorrerà un goccio di latte in più.
Aggiungere le mandorle a pezzi, lo zenzero e le schegge di caramello.
Formare una quindicina di palline e disporle ben distanziate sulla placca da forno, in cottura si allargheranno.
Cuocere a 180° per una quindicina di minuti, dovranno dorare.
Appena sfornati i cookies saranno morbidi, ma raffreddando tenderanno ad indurire un po’, pur mantenendosi morbidi all’interno.
comments powered by Disqus