Mini Gingerbread House

20 December, 2013

Cinque giorni a Natale.
Domani è sabato, ultimo fine settimane prima delle Feste. 
Oramai lo sapete, quello che più adoro di questo periodo è la preparazione e l’attesa del Natale, e forse si sarà capito anche dagli ultimi post ^^
Mi piace immaginarvi domani e domenica alle prese con le ultime liste della spesa, o a sfogliare riviste e blog in cerca di qualche ispirazione dell’ultimo minuto per il dessert… io personalmente ho qua accanto a me la mia tabellina di marcia, sommersa da una decina di pacchettini di fazzoletti di carta perchè, haimè, l’influenza ha colpito anche qua !
Quello che vi propongo ora, e che già avevo promesso a chi sbircia le mie foto su Instagram, è il tutorial per realizzare queste bellissime idee regalo, le mini Gingerbread House che da un paio di anni avevo addocchiato in rete e che finalmente mi sono decisa a realizzare.
Ecco, perchè non passare il week end a confezionarle? Credetemi non è nulla di impossibile anzi, è veramente molto semplice una volta che si hanno le dimensioni da seguire per ritagliare la frolla (o il pandizenzero, io le ho realizzate con la mia frolla alle spezie, di cui vi lascio la ricetta, perfetta per confezionare biscotti dall’aspetto liscio e setoso ideali da decorare). Per facilitarvi le cose vi lascio il modello delle mie casettine, con le misure per realizzarle della dimensione che vedete in foto, ma nessuno vi vieta di rimpicciolirle ancora di più ^^
Per incollare tra di loro le varie parti ho usato la solita ghiaccia reale utilizzata per la Gingerbread House, mentre i decori sono stati realizzati con glassa all’albume e zucchero, tenuta piuttosto densa e inserita in una sac-a-poche dotata di boccoletta liscia e piccolina, n.1, da decorazione.

Ingredienti
(per una decina di casette)
Per la frolla
200g farina 00
100g di zucchero a velo
100g burro freddo
2 tuorli di uovo
qb di albume (dosatelo con un cucchiaino)
2 cucchiaini di cannella
mezzo cucchiaino di cacao
una spolverata di noce moscata

Per la ghiaccia reale
70g albume
500g circa di zucchero a velo

Per la glassa
qb di albume
qb di zucchero a velo
Per prima cosa unire in una ciotola la farina, lo zucchero e le spezie.
Prendete il burro freddo di frigo, ricopritelo di farina in modo che non vi si sciolga in mano ed iniziate a fare tanti fiocchetti con il coltello, piccoli piccoli.
Una volta ridotto in fiocchetti il burro, con i polpastrelli sfregarlo assieme alla farina, dovete ottenere uno sfarinato omogeneo di burro zucchero e farina, come se fosse un pangrattato.
A questo punto fate la fontana e versate i due tuorli nel centro, iniziate ad amalgamare e lavorare con la punta delle dita, se fosse necessario aggiungere qualche cucchiaino di albume.
Dovete ottenere un composto compatto. Fate un disco con la frolla, avvolgetelo in pellicola e mettete in frigo a riposare per almeno un’oretta.
Preparate la ghiaccia montando con le fruste i 70g di albume a temperatura ambiente, quando inizieranno a fare la schiuma unire metà dello zucchero a velo e montare.
Unire a cucchiai per volta il rimanente zucchero sino ad ottenere una ghiaccia densa, sollevando le fruste non dovrà colare ma rimanere un ricciolo ben scolpito.
Mettete la ghiaccia in un contenitore ben chiuso e fate riposare un paio di ore in frigo.
Ritagliate su di un cartoncino le sagome della casetta, sarà la vostra dima.
Stendete la frolla sulla spianatoia infarinata ad uno spessore di 2-3 mm (lo spessore è in proporzione alla casetta, se volete fare anche dei biscotti da decorare stendete la frolla ad uno spessore di 5 mm) e ritagliate le vostre sagome.
Mettete le sagome su una teglia ricoperta di carta forno e riponetele in frigo in modo che si raffreddino per bene (questo passaggio lo faccio con qualsiasi dolce che abbia una frolla al suo interno, serve a far mantenere le forme in cottura evitando che si sciolgano) nel frattempo scaldate il forno a 160°C.
Cuocete le sagome per una decina di minuti, verificate che siano dorate e il fondo ben asciutto.
Sfornate e fate raffreddare completamente.
Preparate una glassa semplice di albume mescolando un po’ di quest’ultimo con qb di zucchero a velo sino ad ottenere una pappetta densa, non deve colare una volta stesa sul biscotto, quindi regolatevi con lo zucchero a velo.
Decorate tutte le componenti della vostra casetta, se avete del cocco rapè potete fare l’effetto neve sui tetti come nella casina appoggiata al piano che vedete nella foto.
Quando tutti i decori saranno ben asciutti procedere con l’assemblaggio: prelevare la ghiaccia reale dal frigo, stenderla con un coltellino sui bordi delle pareti ed incollarle tra di loro, se avete fatto bene la ghiaccia asciugherà in pochi minuti. Quando le 4 pareti saranno ben incollate applicare le falde del tetto.
Aspettate che la casina sia ben asciutta prima di appollaiarla sulla tazza! ^^
comments powered by Disqus