Primi pranzi per bambini: Tacchino alle castagne e mele

5 December, 2010
Qualcuno forse se ne ricorderà, lo scorso Maggio ho acquistato in libreria un ricettario bellissimo, colorato e molto interessante intitolato Pappe per il Bebè
Amo i libri da cucina che non parlano solo di ricette, ma che narrano qualcosa, racconti di viaggio… di usi e costumi… questo libro è una miniera di informazioni sull’alimentazione dei più piccoli dai primi mesi di vita fino al compimento di un anno di età, nei capitoli iniziali si spiega cosa tenere sempre in dispensa, nel frigo e nel congelatore per improvvisare qualsiasi pasto/spuntino, vengono suggeriti trucchi per preparare in anticipo i pasti (una mezzoretta alla domenica sera mentre il papà gioca con i bimbi), surgelarli in comode porzioni e averli disponibili durante la settimana. Le ricette spaziano dalle prime composte di frutta, carni e verdura fino a veri e propri pranzi convertibili anche per gli adulti in modo da cucinare le stesse cose per tutti, avendo l’accortezza di non insaporire nulla fino a quando non si tolga dalla pentola la porzione per il bambino, dopo di che qualche spezia in più, magari del peperoncino ed ecco che tutti mangeranno le stesse pietanze a tavola .
Le prime ricette – le composte ed i purè- sono la versione casalinga dei vari omogeneizzati che si trovano sul mercato, il pediatra che ha curato il libro spiega come le percentuali di frutta e verdura di questi prodotti siano molto basse, a favore di fecola di patate, oli e sale … e quanto poco tempo basterebbe per preparare in casa questi alimenti che possono essere tranquillamente surgelati e utilizzati durante la settimana, quando il tempo per mettersi ai fornelli si riduce ai minimi termini.
La ricetta di oggi fa parte della sezione I primi pranzi che comprende una serie di piatti per bimbi di 6-7 mesi che si possono tranquillamente cucinare per tutta la famiglia (vale la regola del sale spiegata sopra), la porzione per il bambino verrà poi frullata finemente e congelata in 5 porzioni da 100g.
Ingredienti (per 5 porzioni da 100g per bambini, 1 porzione per adulti)
100g di petto di tacchino
200g di castagne precotte o lesse
250g mele
2 cucchiaini di scalogno tritato
1 cucchiaino di olio
1/2 cucchiaino di cannella
1/2 cucchiaino di radice di zenzero fresco
1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
Lavare e sbucciare le mele, privandole dei semini interni.
In un tegame far dorare lo scalogno con l’olio e il petto di tacchino tagliato a striscioline, aggiungere le bele tagliate a tocchetti e le castagne pelate (già lesse o cotte al vapore). Incorporare le spezie, mescolare e coprire per metà gli ingredienti con acqua, portare ad ebollizione e mettere il coperchio. Cuocere per 15 minuti.
Per i bambini: togliere dal fuoco e frullare. Una volta freddo dividere in 5 porzioni. Conservare in frigo per 24 ore oppure surgelare.
Per gli adulti: seguire la ricetta senza aggiungere la carne a pezzetti. A parte spennellare delle scaloppine con poco miele, una spruzzata di succo di arancia e salsa di soia, infornare a 200°C per 12-15 minuti, Servire con la spadellata di castagne e mele (anzichè mettere l’acqua potete lasciar caramellare le castagne e la mela nel succo naturale che quest’ultima sprigionerà durante la cottura).
Accompagnamenti: un purè di patate dolci o carote.

comments powered by Disqus