Tian di zucchine e pomodoro… su letto di sfoglia

1 August, 2010

Questo tian fa parte della serie di ricette aventi come ingrediente principale il pomodoro, che ho trovato in un allegato a Sale&Pepe del mese di Luglio.
Mi ha subito colpito la fotografia (come sempre la mia attenzione è prima di tutto “estetica”, in tutte le cose compresa la cucina, deformazione professionale!) con questa alternanza di fettine sottilissime di zucchina e pomodori, i colori e l’aspetto fresco che l’accostamento di primari (rosso, azzurro) conferisce (nella foto del ricettario si utilizza un piatto azzurro simile a quello che ho utilizzato io nelle mie).
La prima volta che l’ho realizzato ho seguito la ricetta originale, oggi vi propongo una rielaborazione che trasforma un leggero contorno in qualcosa di più sostanzioso avente alla base un sottilissimo disco di pasta sfoglia ricoperto da una sbriciolatura di mozzarella (pochissima e letteralmente sbriciolata con le dita in modo da non inumidire troppo la sfoglia e mantenerla croccantissima e friabilissima), per ultimo la copertura di verdura formata da un’alternanza di sottilissime fette di zucchina e pomodoro, il tutto ricoperto da una spolverata di timo.

La ricetta e gli ingredienti sono scontatissimi, più che altro mi limito solo a darvi alcune dritte utili per la completa riuscita del piatto: come già accennato dovete usare pochissima mozzarella (la mia tortina misura 22 cm di diametro e ho utilizzato 1/3 di mozzarella sbriciolata e lasciata scolare per trenta minuti in modo che non vi fosse acqua che potesse inumidire troppo la sfoglia); la sfoglia non ha una crosta, l’ho ritagliata esattamente della misura della tortiera, ho voluto evitare il più possibile l’effetto torta salata, un cornicione di pasta sfoglia avrebbe coperto troppo i sapori delicati della copertura.
La cottura in forno è durata circa 30 minuti ad una temperatura di 180°C, dovrete però controllare che non secchi la farcitura di pomodoro e zucchine, essendo fettine sottilissime il rischio è molto alto, basterà coprire la superficie con un foglio di carta argentata in modo che la torta continui a cuocere senza bruciacchiarsi.
Per la versione originale della ricetta vi rimando al blog di Francy!

comments powered by Disqus