Biscotti ai fiocchi di cereali per bimbi

25 November, 2010

I biscotti sono l’alimento che più di altri identifica il periodo dell’infanzia, un cibo che ci fa regredire ai nostri primi anni di vita e al quale ci aggrappiamo nei momenti in cui la voglia di coccole ci assale… non a caso è tra i primi regali che si fanno alle persone a cui teniamo e vogliamo bene, un vero e proprio gesto di affetto verso chi ci sta attorno.
Oggigiorno il mercato straripa di prodotti per i bambini, dalle marche più comuni ai prodotti biologici studiati per i più piccoli, il più delle volte si ricorre alle colorate e allegre scatole dei supermercati con la certezza di dare ai bimbi prodotti super controllati e sicuri, magari temendo di sbagliare qualcosa nel dare a bambini di un anno o poco più dolci preparati in casa. Studiando su diversi libri riguardanti la possibilità di preparare in casa pappe ed omogeneizzati mi si è aperto un mondo nuovo, ho iniziato a far caso alle etichette poste sulle confezioni delle pappe per bimbi e ho fatto caso a tanti piccoli particolari, pur non rientrando ancora nelle mie esigenze, mi hanno fatto pensare.
Ad esempio, sul retro di un omogeneizzato di una famosa casa produttrice recante  l’etichetta “Zucchine” la tabella degli ingredienti segna  che di questo ortaggio il prodotto ne contiene il 32%… e il resto? Patata (ricca di fecola!), olii e sale.
Non voglio muovere accuse verso chi produce cibi per l’infanzia, nè mettere in croce chi li utilizza per comodità o semplice scelta personale, ma semplicemente vorrei rassicurare chi, come me, si è posto la domanda: potrò (posso) preparare io le pappe per mio figlio? 
La risposta è più che affermativa, con la giusta organizzazione e con le ovvie precauzioni di conservazione/igene si possono preparare tranquillamente omogeneizzati di verdura, carne, composte di frutta e piccoli dolci come i biscotti che sto per suggerirvi .
Questi biscotti sono adatti a bambini da 1 anno di età fino ai… 99, ma perchè no, anche 100! Una volta raffreddati rimarranno morbidissimi e leggermente umidi, io non li ho conservati in una scatola in quanto rischiavano di diventare ancora più morbidi, li ho riposti semplicemente su di un piatto coperti con un tovagliolo pulito.


Ingredienti (24 grossi biscotti)
100g di fiocchi di avena (o fiocchi di cereali)
100g di cocco in scaglie
100g di zucchero di canna
100g di farina 00
120g di burro
2 cucchiai di miele
1 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
150 ml di acqua bollente
Scaldare il forno a 150°C e rivestire 2 teglie con cartaforno.
In un pentolino mettere il burro e ricoprirlo con l’acqua bollente, aggiungervi il miele e scaldare il tutto a fuoco basso, sino al completo scioglimento del burro.
A parte, in una grossa ciotola, unire tutti gli ingredienti secchi escluso il bicarbonato.
Non appena il burro si sarà sciolto, togliere dal fuoco e unire al composto liquido il bicarbonato, mescolare per scioglierlo e, non appena si formerà la schiumetta versare il tutto sugli ingredienti secchi all’interno della ciotola. Con un cucchiaio di legno mescolare con cura. Con un cucchiaio ricavare delle quenelle di impasto sulle teglie da forno, nel caso il composto risultasse troppo molle aggiungervi un paio di manciate di fiocchi in modo da asciugarlo un po’.
Infornare i dolci per circa 20 minuti, facendo attenzione che non si colorino troppo in superficie.
Lasciar raffreddare prima di staccare i biscotti dalla cartaforno.
comments powered by Disqus