Burri vegetale: arachidi e mandorle

2 June, 2016

 

 

Oramai sono 2 mesi da quando la nostra piccola aliena è arrivata tra noi, mesi letteralmente volati e quasi non visti così come non mi sono resa minimamente conto del passaggio di aprile e maggio …

Mi guardo allo specchio e nulla mi parla di questi 9 mesi di gravidanza appena trascorsi, i vestiti di sempre che addirittura  stanno leggermente più larghi di prima e la mia solita faccia forse un po’ piu stanca.

Si parla poco delle mamme dopo il parto, ci si concentra sul bambino, ma è spaventosa la valanga di sensazioni a cui si e sottoposte e solo vivendole puoi capirle … La gioia che un attimo dopo si trasforma in profonda tristezza e la sensazione di non avere più punti di appiglio nelle interminabili giornate in cui cerchi di capire quell’esserino che prima era parte di te ed ora parla un linguaggio ancora sconosciuto.

Mi dicevano che col tempo lo avrei capito, mi pareva impossibile, ed invece ora come per magia mi ritrovo a parlare la sua stessa lingua …

Piangi perché hai sonno e solo io lo capisco … e solo di me tu ti fidi lasciandoti andare indifesa in un sonno profondo …

 

Mi si chiede spesso informazioni sui burri / creme di frutta secca.
Conosciamo il Burro di Arachidi grazie ai numerosi telefilm d’oltreoceano e forse vi associamo opinioni negative visto il contesto alimentare in cui spesso viene inserito. .. In realtà esso, così come tutte le creme di frutta secca, racchiude esattamente gli stessi benefici della frutta a guscio intera: grassi buoni, proteine … a patto però che siano al naturale e senza zucchero aggiunto.

Arachide e mandorle sono i miei preferiti, li spalmo sulle fette di mela o sulle carote, pane o fette biscottate, li aggiungo ai porridge invernali o ai frullati ecc.

 

DSC_9022

Burro di Arachidi

Tempo : 30 minuti
Difficoltà : facile
Senza lattosio _ Senza glutineVegan
Informazioni Nutrizionali  _ per cucchiaio un (20 g) _ Calorie 125 _ carboidrati 1,9 g _ Grassi 9,8 g _ Proteine ​​6 g


Ingredienti per 1 vasetto

300 g di Arachidi sgusciate e non salate
Un robot a lame

Disponete le arachidi all’interno del robot ed azionate le lame. Inizialmente otterrete una granella piuttosto grossolana, man mano che continuerete a lavorare otterrete uno sfarinato sempre più sottile ed umido. Continuando la lavorazione lo sfarinato umido raggiungerà la consistenza di una pasta dura e compatta, infine gli oli della frutta secca doneranno una consistenza morbida e spalmabile alla vostra crema.

Il barattolo di burro di arachidi si conserva nel frigorifero, prima di consumarlo lasciarlo a temperatura ambiente una decina di minuti in modo che la crema si ammorbidisca, il freddo tende ad indurirla.

 

DSC_8540

Burro di mandorle 

Tempo : 30 minuti
Difficoltà : facile
Senza lattosio _ Senza glutine _ Vegan
Informazioni Nutrizionali  _ per cucchiaio un (20 g) _ Calorie 121 _ carboidrati 0,9 g _ Grassi 11 g _ Proteine ​​4,4 g

 

Ingredienti per 1 vasetto

300g di mandorle (con la pelle)
Un robot a lame

Disponete le mandorle all’interno del robot ed azionate le lame. Inizialmente otterrete una granella piuttosto grossolana, man mano che continuerete a lavorare otterrete uno sfarinato sempre più sottile ed umido. Continuando la lavorazione lo sfarinato umido raggiungerà la consistenza di una pasta dura e compatta, infine gli oli della frutta secca doneranno una consistenza morbida e spalmabile alla vostra crema.

Il barattolo di burro di mandorle si conserva nel frigorifero, prima di consumarlo lasciarlo a temperatura ambiente una decina di minuti in modo che la crema si ammorbidisca, il freddo tende ad indurirla.

Potete aromatizzare la vostra preparazione, io la prima volta ho aggiunto 2 cucchiai di olio di cocco, quella successiva ho grattato un’intera bacca di fava tonka … potete mettere i semini di Una bacca di vaniglia o della cannella, noce moscata…

comments powered by Disqus