Chili con carne

9 March, 2011
Che anno il 2011…
Questa frase mi gira e rigira nella testa da domenica, merito di Dany e dei nostri ragionamenti “ragionati” seduti sulla panchina della Piazzetta di Seregno, crogiolandoci sotto il tiepido sole quasi-primaverile mentre attorno a noi bambini e piccioni si rincorrevano gettandosi coriandoli (i bambini, non i piccioni!), contendendosi pezzi di pane ( i piccioni, non i bambini!) e via dicendo…
Il 2011… anno di cambiamenti, lui che diverrà zio e che mi farà da testimone di nozze… io che mi sposo e vado a vivere in una casetta- tutta- mia, lui che compie 1 anno nella casetta- tutta- sua… e ancora lui che a giorni accoglierà in casa un cagnolino… hey sono indietro di una novità, non vale!!!
Insomma, tutto che si muove, che gira e che cambia… ma alla fine ci ritroviamo sempre perchè, per fortuna, in tanto cambiamento i punti fermi siamo sempre e solo noi!
E allora eccoci, alla tavola della domenica, io lui mio fratello e un pranzo etnico (perchè qua ci piace sperimentare!), oggi Tex-Mex.
Ingredienti (per 6… o un fratello ed un testimone di nozze particolarmente affamati!)

3 cucchiai di olio EVO
2 cucchiaini e mezzo di Harissa
1 cipolla grossa
2 spicchi di aglio
1 peperoncino rosso secco
500g di macinato di manzo
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di vino rosso
2 cucchiaini di paprika rossa dolce affumicata
1 cucchiaino di semi di cumino pestati
1 cucchiaino di semi di coriandolo pestati
1 cucchiaino di origano secco
1 cucchiaino di basilico secco
10cm di stecca di cannella
1 peperone rosso
1 kg di pelati in scatola con il loro succo
1 kg di fagioli rossi in scatola scolati
2 cucchiaini di salsa Worcester
1 cucchiaio di aceto balsamico
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
125g acqua
sale, pepe e timo qb
Per prima cosa preparare in una ciotolina il mix di spezie che occorreranno nella preparazione… ecco, magari evitate di lasciare il cucchiaino colmo di peperoncino nella ciotolina come ho fatto io, giusto per non rischiare di farci finire sopra la cipolla e vedere il suddetto cucchiaino carambolare e gettarvi, a mo’ di catapulta, tutto il peperoncino in faccia! (ehm…ehm… dovrò mettere le telecamere in cucina, certe cose a raccontarle manco sembran vere!).
Affettare sottilmente la cipolla, pulire e tagliare a cubetti il peperone e scolare i fagioli.
Far soffriggere l’olio con la cipolla e l’aglio, avendo cura di coprire il wok con un coperchio in modo da far “sudare”. Aggiungervi la carne e farla rosolare per qualche minuto rimestando con un mestolo, bagnare con il vino rosso e far evaporare per 2 minuti. Aggiungere sale e spezie, amalgamare e unire i  fagioli scolati, l’aceto e il peperone. Unire i pelati a pezzi con il loro succo, il concentrato di pomodoro e la salsa Worcester , mescolare ed unire 125g di acqua. 
Alzare leggermente la fiamma e portare il chili ad ebollizione, mescolando continuamente. Aggiustare di sale.
Abbassare la fiamma, coprire e lasciar cuocere per circa un’ora mescolando di tanto in tanto. Se vedeste che il chili attacca aggiungere un goccio di acqua (non dovrebbe succedere). Prima di servire lasciate cuocere per qualche minuto senza il coperchio in modo da far asciugare i liquidi ed ottenere un chili denso.
Servire con riso bianco o pane tostato e nachos (ricetta qui) .
comments powered by Disqus