Chocolate chips cookies _ crudista, vegana, senza glutine_

21 March, 2017

DSC_3386

 

Le giornate volano scivolando dalle dita, le stagioni cambiano… mi accorgo del trascorrere del tempo dai rami del parco sotto casa mia che da scheletrici e spogli ora appaiono puntellati da gemme verdi che, di giorno in giorno si gonfiano sino ad esplodere in teneri germogli bianchi… poi rosa… ed infine mi ritrovo a percorrere l’asfalto puntellato da candidi coriandoli, petali staccati dal vento e al loro posto verdi foglioline…

Sembra ieri.
Un anno è già passato da mio camminare lentamente sotto il peso di una gravidanza oramai giunta al termine, nell’attesa del mio glicine fiorito e dell’esplosione di colore, profumo e gioia che solo la primavera sa regalarmi.

Con il cambio di stagione e le giornate più solari e luminose anche la mia cucina si risveglia, nasce la voglia di piatti freschi e colorati, il frullatore ricomincia a produrre smoothie colorati e latti vegetali, in particolare ho imparato recentemente ad apprezzare il latte di mandorle e spesso mi ritrovo con un discreto quantitativo di polpa scartata dopo l’estrazione del suo succo. Non sempre preparo qualcosa nell’immediato e per questo motivo mi ritrovo sempre con una bella scorta nel congelatore. A causa dell’oramai imminente trasferta romana ( da Maggio a settembre) sto pian piano svuotando la dispensa ed il congelatore, i biscotti che sto per proporvi sono un piccolo esperimento preparato proprio ieri.

 

DSC_3388

 

Ingredienti

170 g di scarto del latte di mandorle
50 g di farina di avena ( certificata senza glutine)
un pizzico di polvere di vaniglia
70 ml di sciroppo d’acero
80 g di cioccolato fondente 100%

Unite in una ciotola tutti gli ingredienti ad eccezione del cioccolato ed amalgamate, dovete formare un impasto simile ad una frolla ( lo scarto del latte di mandorle è leggermente umido perciò non occorre aggiungere liquidi oltre al dolcificante). Tritate finemente il cioccolato ed unitelo alla preparazione.

Formate dei piccoli biscottini di diametro 4 cm e poneteli nell’essiccatore, cuocete a 43°C per circa 8 ore, assaggiatene uno per verificare il grado di cottura che preferite ( a me piace che il cuore rimanga leggermente morbido). In assenza di essiccatore cuocete su una griglia in forno a temperatura bassissima ( non oltre i 50° C), i tempi di cottura saranno minori ( sulle 3-4 ore).

Conservateli come dei normali biscotti, all’interno di una scatola di latta.

comments powered by Disqus