… ed è già passato un anno…

2 September, 2012
… e se ripensi a quel giorno non ti par vero.
Sinceramente, ho quasi l’impressione che dal 2 Settembre 2011 sia passato un anno luce tante sono le cose che son cambiate.
Il distacco dalla mia casa , giusto per dirne una, abituata da sempre a vivere con i miei genitori e mio fratello mi sono trovata in una casa nuova (seppur a poche centinaia di metri da quella vecchia, e per giunta la casa dove son nata e vissuta fino ai 10 anni), ma pur sempre una casa estranea nei primi giorni, senza nessuno spazio che sentissi veramente mio… disorientata nel mio vagare per casa, frastornata dalla nuova vita, sola nelle sere autunnali ed invernali per via del trasferimento in Congo di Andrea poche settimane dopo il rientro dal viaggio di nozze.

Riguardo le foto di quel giorno e ripenso ai mesi di preparativi, le partecipazioni scritte a mano, le decine di  fiocchi per decorare i libretti della messa, i nastri per legare i menù… le centinaia di mini cup cake in pasta di zucchero sfornate per decorare i centrotavola per il ricevimento… e la casa… con quei lavori che sembravano non terminare mai, i 38 gradi che io e il Dany trovavamo nell’appartamento alla sera durante il trasloco (Andrea era in trasferta lavorativa e il mio migliore amico Daniele, nonchè mio testimone, si è “volontariamente” offerto di aiutarmi a trasportare scatole e scatoloni per le 4 rampe di scale …  qua siamo senza ascensore eheh)…
Del giorno del matrimonio ho ricordi sfuocati tanta era l’adrenalina e la tensione e ringrazio le fotografie per aver modo di rivivere quei momenti… 
E proprio con queste fotografie io ed Andrea vogliamo festeggiare con voi il nostro primo Anniversario di nozze, già in questo post la tata mi aveva passato quelle scattate da lei, oggi (finalmente!) ho in mano quelle del fotografo.

Backstage!

Lei è la tataaaaaa! E chi dice che le amicizie coltivate su Internet non valgon nulla?
Gli orecchini della nonna…

Andrea

Il maritoooooo, esiste davvero ^^ colui che oramai si è arreso all’idea di dover mangiare tutti i piatti freddi perchè “Bisogna fare le foto per il blog!”

Stefano

Cuochetta in punta di piedi

Elisa di Sweet Home cake e Dodo suo marito 

Fanno quasi paura…

In questa foto le persone più importanti, le amiche e gli amici più cari: a sinistra Patty, mia damigella porta fedi e amica da tempi immemori! Accanto Valentina conosciuta così come ho conosciuto tutte voi, grazie al blog ^^, dietro a lei mio fratello e accanto il mitico Dany, figura oramai nota ai più affezionati lettori, compagno di avventure, gaf e pazzie (ma ve lo ricordate il tè al parco di Monza?)

Il tableau…  e non vi dico la struttura che io, mio papà e mia mamma ci siamo inventati per far rimanere in piedi la cornice!!!

La tavola con le mie mini cup cake

 Noi…

Lo zio Michele che ha concelebrato il nostro  Matrimonio

E ora solo due frasi di ringraziamento… giusto per concludere con qualche lacrima che non ci sta mai male… ^^
Marco… mio fratello… se penso a quante litigate da piccoli, capelli tirati, calci, incontri di lotta direttamente sul tappeto del soggiorno…
E ora sei mio testimone di nozze… l’avresti mai detto? Grazie… grazie perchè negli ultimi anni sei stato una presenza solida nella mia vita, un punto di appoggio, un vero fratello.
E Dany… quando passavamo le notti a chiacchierare in quell’appartamento in Spagna, con la sottoscritta che si addormentava nel bel mezzo di una frase… ma l’avresti mai detto?? Per non parlare del nostro primissimo incontro… dove non mi hai nemmeno rivolto la parola quando ci hanno presentati!!!
Patty… ti ho conosciuto che eri davvero piccola con quei 2 anni di differenza che parevano un abisso, l’avresti mai detto? Ci facevamo compagnia sul pullman andando al liceo… e ora mi hai accompagnato verso l’altare… ci sono stati anni in cui l’Università ci ha un po’ divise, ma quando ho dovuto scegliere la persona che avrebbe portato le fedi non ho avuto il minimo dubbio!
Tata… questo blog un po’ ti appartiene… se non mi avessi spronata tu ad aprirlo tutto questo non esisterebbe… Grazie.
Forse si chiama fortuna… o destino… io ho trovato il tuo blog tanti anni fa, prima ancora che ti chiedessi l’amicizia in quell’estate del 2008… e poi boh… è cominciato tutto.
Vacanze parigine assieme, trasferte a casa dell’una e dell’altra… i nostri momenti no li abbiamo avuti entrambe… ma dopo la tempesta… esce sempre il sole, no? Bhè, per noi arriva anche l’ arcobaleno ^^

Grazie
Chiara & Andrea
comments powered by Disqus