Far pace con il Tempeh: Pomodori ripieni

10 June, 2015

DSC_0262

 

Ho assaggiato per la prima volta in tempeh nel 2010, in un piccolo ristorante macrobiotico di Parigi, assieme ad esso è stata la  prima volta anche per quinoa e seitan, cose ancora sconosciute per me. Erano gli anni in cui iniziavo ad affacciarmi alla cucina naturale, quella cucina che ancora non era minimamente accennata all’interno del blog, ancora saldamente ancorato a farina, burro e zucchero.
Ricordo ancora che il tempeh era stato marinato in salsa di soia e zenzero, se ne percepiva il sapore fresco e pungente, ed in cottura leggermente glassato con del malto, essendo cucina macrobiotica qualsiasi tipo di zucchero o miele o altro dolcificante è del tutto bandito.
Una volta a casa ho subito cercato il tempeh nel supermercato bio più vicino a casa, ma ricordo di esserne stata completamente delusa. Ero abituata a cosumare il tofu direttamente cotto sulla piastra, al naturale e senza alcuna marinatura (del resto tutt’ora ne sono talmente innamorata che lo mangio crudo), ma questo nuovo prodotto cucinato in questo modo non mi faceva proprio impazzire e devo ammettere che lo dimenticai in frigorifero.
Qualche giorno fa curiosando nel reparto frigo dell’Esselunga mi sono imbattuta nuovamente nel tempeh, incredibile quanti prodotti vegani stiano comparendo nei supermercati comuni, dal pesto con il tofu ai tortelloni ripieni con crema di soia e verdure, credo sia un bene perchè finalmente questi prodotti sono alla portata di tutti e possono essere acquistati anche con chi non ha dimestichezza con questo tipo di alimentazione, è giusto variare il più possibile a tavola e provare anche questi alimenti.
Ho voluto dare una seconda chance a questo prodotto, marinandolo a dovere con tanto zenzero e salsa di soia, e devo dire che finalmente ho fatto pace con esso.
Oggi vi propongo dei pomodori ripieni con cous cous integrale e tempeh, ma con la stessa marinatura ( e magari qualche spezia a piacere come paprika dolce ecc) potete tranquillamente marinare delle fette da cuocere sulla piastra e consumare come secondo proteico.

Cosa è il tempeh ?

Il tempeh è un fermentato ricavato dalla soia gialla, si presenta sottoforma di un panetto color bianco-avorio in cui si distinguono chiaramente i fagioli pressati, molto simili a chicchi di riso. Esso vanta molte altre caratteristiche nutrizionali pregevoli; possiede fibra alimentare, carboidrati complessi utili a fornire energia, proteine a medio valore biologico, lipidi polinsaturi ed essenziali, sali minerali come ferro e magnesio e vitamine. 

DSC_0264

DSC_0265

 

 

Tempo: 30 minuti per la marinatura, 45 minuti di cottura

Difficoltà: facile
Vegan
Informazioni Nutrizionali (per 1 porzione _ 2 pomodori)
_  Calorie 256 _ carboidrati  17,7 g _  Grassi  15,1 g  _ Proteine ​​ 13,4 g

Ingredienti (per 4 persone _  2 pomodori a testa)

8 pomodori tondi
120 g di semola integrale di cous cous
200 g di tempeh*
30 ml di salsa di soia
30 g di polpa grattugiata di zenzero fresco
1 cucchiaio di origano secco
1/2 cucchiaino di polvere di peperoncino
4 cucchiai di olio extravergine di oliva

Per prima cosa preparate la marinatura per il tempeh: riducete a pezzetti il vostro panetto e ponetelo in una ciotola, unite la salsa di soia, l’origano, il peperoncino e lo zenzero, mescolate in modo da ricoprire tutto il tempeh con la marinata e lasciatelo riposare per almeno 30 minuti in frigorifero.
Nel frattempo lavate i pomodori e tagliatene la calotta, con un cucchiaio svuotateli dei semini, spolverateli con poco sale e lasciateli riposare capovolti sul tagliere in modo da farli buttar fuori l’acqua.
Disponete il cous cous in una capiente ciotola, irroratelo con acqua bollente leggermente salata sino a ricoprirlo a filo, coprite la ciotola con pellicola per alimenti e lasciatelo riposare per una decina di minuti in modo che i grani si reidratino gonfiandosi. Terminata questa operazione sgranatelo con una forchetta.

Riversate tutto il tempeh e la marinatura all’interno della ciotola di cous cous, con un cucchiaio mescolate per bene in modo da amalgamare tutti i sapori e farcite i pomodori, richiudeteli con la calotta.
Disponete la verdura in una pirofila rivestita di carta forno e irrorateli con i 4 cucchiai di olio.
Infornate a forno caldo a 180°C statico per circa 45 minuti.

comments powered by Disqus