Purè di cavolfiore con ceci croccanti speziati

14 February, 2014

Giornate intense… le ore corrono come le dita sulla tastiera del violino, scivolano via una dopo l’altra come le note di un flauto… e ti accorgi che sei già a metà Febbraio, tra meno di un mese il primo concerto della stagione con l’orchestra, le prove che si accavallano con i corsi di cucina, le giornate che sembrano non bastare mai per fare tutto, per salutare tutti, per scrivere e per fotografare.
Vi chiedo scusa se rispondo poco ai commenti o se non posto con svizzera regolarità come altre blogger ^^ , ma qui è tutto un rincorrersi di eventi, novità, incontri… 
Ho appena terminato una collaborazione con una rivista di cucina tedesca e voglio condividere con voi l’emozione di finire sulla “carta stampata” all’estero, mai e poi mai avrei pensato questo 5 anni fa… e sinceramente neanche l’altro ieri quando mi sono ritrovata dinanzi agli occhi la mail dalla redazione di Sweet Dreams.
Tra tutto questo rincorrersi di eventi, montagne di lavoro, corsi da organizzare, foto e teglie da lavare ho sempre la paura di trascurare le persone che mi stanno a cuore, e non parlo solo degli amici più stretti, ma anche di chi mi legge, mi scrive, di chi mi fa un “like” sulla foto di Instagram o sul profilo Facebook, dietro a questo schermo c’è il mio cuore… non mi importa dei numeri, di quante visite ricevo al mese e di quanta “popolarità” possa o non possa avere il mio blog.
Semplicemente sono felice, felice perchè tra il migliaio di persone che mi seguono ho conosciuto di persona quasi un centinaio di volti che sono passati dalla mia scuola di cucina, tra il migliaio di “seguaci” (che brutto termine) di Instagram ho avuto modo di conoscere  – seppur solo virtualmente – una cinquantina di persone a cui penso ogni giorno, mentre cucino, mentre faccio i miei scatti… persone a cui dedico le foto delle albe fuori dalla mia finestra, delle mie orchidee in fiore, dei bulbi che poco a poco si dischiudono sotto il tiepido sole di questa giornata.
A voi che mi leggete, il mio più grosso degli abbracci.

Ingredienti


Un cavolfiore pulito e ridotto a cimette
250g di ceci scolati
spezie (paprika dolce, affumicata, peperoncino, garam masala o quello che preferite)
sale e pepe
olio extravergine

Cuocere a vapore il cavolfiore sino a farlo divenire tenero tenero.
Frullarlo con un goccio di acqua tanto basta per ottenere una crema morbida.
Regolare di sale e pepe e mettere al caldo.
Portare il forno a 190-200° C ventilato.
Asciugare i ceci tamponandoli con carta da cucina, disporli ben distanziati sulla teglia ed infornarli per 10 minuti, passato il tempo muovere un po’ la teglia in modo da rigirarli e continuare la cottura per altri 5 minuti (noterete che staranno già iniziando a seccare).
A parte miscelare le spezie con il sale, sfornare i ceci e passarli velocemente nel mix di spezie in modo che ve ne siano ricoperti. Rimettere in forno per altri 5 minuti o sino a quando diverranno asciutti e croccanti.
Scaldare il purè, impattare e versarvi sopra i ceci croccanti, finire con un giro di olio extravergine ed una macinata di pepe.
comments powered by Disqus