Torta salata multicereale al tofu

21 June, 2017

DSC_3688

Mi capita spesso di ricevere richieste di “aiuto” riguardo al tofu, generalmente la frase è “non riesco proprio a farmelo piacere”. Ecco,  i gusti sono gusti ed il cibo deve essere piacere,  non dovete per forza mangiarlo se non vi piace. .. io posso semplicemente  suggerirvi dei modi per cucinarlo ( io ad esempio lo amo, lo mangio direttamente tolto dalla confezione,  a dadini nell’insalata).

Come tanti altri alimenti vegetali, in Italia il tofu è sempre collegato all’alimentazione vegana e difficilmente cade nel carrello della spesa di un onnivoro, in realtà nel resto dei paesi europei e mondiali questo alimento viene considerato esattamente come uova e formaggi ( li consumano solo i vegetariani?  No ovviamente, anche gli onnivori), anzi a differenza di questi due alimenti è molto più proteico, ricco di calcio e con pochissimo colesterolo. L’unica accortezza ( ma in Italia difficilmente si cade in errore) è che la soia utilizzata sia priva di OGM e da coltivazione biologica. Ripeto, difficilmente si trova tofu “cattivo”, ecco magari non compratelo in negozi di alimentari cinesi o giapponesi perchè spesso vendono marche di provenienza straniera.

La ricetta di oggi contiene sia tofu che uova, giusto per proporvi una preparazione con proteine animali, ed è ispirata ad una torta salata preparata da Gaia durante il nostro primo pranzo tra neomamme risalente allo scorso anno.

Come base per questa torta ho (finalmente ) trascritto le dosi della mia brisè all’olio, me la chiedete spesso su Instagram ma è proprio una di quelle cose che ho sempre fatto ad occhio.

Ho preparato la torta salata il mese scorso con le verdure di stagione trovate dalla fruttivendola di Passo Corese,  il paese più vicino alla tenuta agricola in cui momentaneamente mi trovo.

Tra gli accessori in dotazione nella cucina di campagna ho trovato un bellissimo mulino, mai utilizzato dai proprietari,  ne ho approfittato per macinare della segale portata da casa.

DSC_3652

Ingredienti  (per uno stampo di 24 cm di diametro )

Per la base

30 g di farina di segale
30 g di farina di grano saraceno
40 g di farina di farroh
50 g di farina di tipo 1
100 g di farina integrale
80 ml di olio extravergine d’oliva
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaini di lievito per dolci (non vanigliato)
Qb di Acqua tiepida

Per il ripieno

150 g di tofu
2 uova
Mezzo bicchiere scarso di latte vegetale
Sale qb
Un mazzetto di erbe aromatiche  ( io ho usato erba cipollina )
Un mazzetto di asparagi

Unite tutti gli ingredienti secchi per la brisè,  fate una fontana ed aggiungete olio e qb di acqua calda, mescolate con una forchetta e poi passate all’impasto a mano, dovete ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.

DSC_3660

DSC_3672

DSC_3673

 

Stendete subito la pasta in una sfoglia, potete aiutarvi con un foglio di carta da forno, sistematela nello stampo. A parte frullate gli ingredienti per il ripieno, tranne asparagi ed erbe aromatiche che aggiungerete per ultimi, tagliati a tocchetti.

Versate il ripieno nella sfoglia e ripiegate i bordi all’interno. Preriscaldate il forno a 180 gradi centigradi ed Infornate per circa 45 minuti.

 

comments powered by Disqus