30-day Green Smoothie challenge: Settimana 1

6 April, 2015

 

DSC_9629

 

Avete preparato il frullatore?
Vi siete armati di carta e penna?

Ho appena concluso la mia prima settimana del 30-day Green Smoothie Challenge, l’iniziativa proposta da Simple Green Smoothies che lancia una sfida: preparare e consumare uno smoothie al giorno per 30 giorni di seguito. Iniziativa accolta con entusiasmo in tutto il mondo, complice anche il tam tam di like e foto sui social tipo Instagram o Facebook.
Già qualche settimana fa vi avevo proposto il progetto e parecchi di voi si sono uniti a me in questa piccola avventura che ci vede impegnate a frullare come delle matte ogni giorno, l’iniziativa è gratuita e con una semplice registrazione fatta sul sito sopra indicato ogni giovedì sera ci ritroviamo tutte a scrutare la casella mail come se fosse la notte di Natale, in attesa che arrivi la lista della spesa per le preparazioni della settimana successiva e il piccolo ricettario in allegato; in ciascuno di esso vi sono 5 ricette per 7 giorni, 2 giornate sono libere e si può preparare per la seconda volta due ricette di smoothie che sono particolarmente piaciute o semplicemente inventarsi qualcosa di proprio, in base a quello che staziona in frigorifero.
Ogni smoothies si conserva tranquillamente in frigorifero per 2-3 giorni quindi, se lo ritenete necessario, potete preparare dose doppia delle ricette riportate qua sotto e averne a disposizione anche per i giorni a seguire.

Per chi ha scoperto solo ora questa iniziativa (e per i ritardatari dell’ultimo minuto ^^ ), ho deciso di fotografare ogni giorno il mio smoothie quotidiano e di proporvi la mia versione della ricetta originale inviatami dal team di Simple Green Smoothie, si tratta pur sempre di ricette che arrivano dritte dritte dalla California e spesso e volentieri alcuni frutti indicati nelle ricette non sono ancora di stagione qua da noi, di conseguenza tante preparazioni sono state leggermente modificate, tra parentesi vi indicherò l’ingrediente originale previsto dalla ricetta in modo da poterlo utilizzare quando la  stagione sarà più appropriata.

Ma prima di iniziare, per chi non avesse letto il post precedente….

Cosa sono i Green Smoothie?

Sono dei frullati a base di frutta e verdura. Non spaventatevi dalla presenza di ortaggi e dal colore, il verde è dato dalla presenza di una manciata di spinaci o lattuga, avocado o kale (cavolo nero) ma il sapore non si percepisce minimamente,  la bevanda prende il sapore dolce della frutta di cui si compone.
Mi chiederete, a che serve allora la verdura?
Serve a darvi tutte le vitamine che solo gli ortaggi verdi possiedono e che spesso difficilmente riusciamo ad assumere nella giornata.

Gli ortaggi VERDI Sono ricchissimi di vitamine, in particolare di vitamina A, C e K, di calcio, potassio, manganese e magnesio. Contengono flavonoidi che aiutano a contrastare lo sviluppo di malattie cardiache. Sono ricche di ferro – in particolare gli spinaci – che protegge il sistema immunitario e aiuta il corpo a produrre energia. Alcune verdure, a foglia più scura, sono particolarmente ricche di magnesio che apporta numerosissimi benefici alla salute: abbassa la pressione, rafforza il sistema immunitario, rinforza le ossa, rilassa i muscoli e contribuisce a diminuire lo stress e l’ansia.
Appartenenti a questa categoria abbiamo le insalate, gli spinaci, alcuni tipologie di cavoli come il cavolo nero, i broccoli, le zucchine… La maggior parte di essi siamo abituati a consumarli cotti, ma oramai tutti sanno come la cottura deteriori e addirittura distrugga tutte le vitamine e le sostanze nutritive contenute in questi alimenti.
Io in primis anni fa davo per scontato che questi alimenti si dovessero per forza cucinare per essere consumati, poi ho dovuto ricredermi grazie agli spaghetti di zucchina… in seguito ho scoperto quanto fossero deliziosi i broccoli crudi in insalata (io che detestavo i broccoli cotti!) e addirittura sono finita per metterli in tavola durante il pranzo di Natale con la mia famiglia ( conditi con una vinagrette di yogurt bianco, poco aceto, sale e pepe, cranberries e noci tostate).
Gli spinaci da diverso tempo ero solita aggiungerli alle insalate crude (sia nella versione baby spinacino e sia il vero e proprio spinacio fresco da cuocere), e grazie al coleslaw io ed Andrea abbiamo trovato un modo delizioso per consumare i cavoli cappuccio crudo.

Con i green smoothie ho ulteriormente arricchito la mia alimentazione e trovato uno stratagemma per avere a disposizione un concentrato di vitamine in una comoda bevanda da consumare anche fuori casa grazie alla praticità dei barattoli con tappo a vite.

Come si preparano gli smoothies?

Semplicemente mettendo tutta la frutta e verdura pulita e tagliata in un frullatore, aggiungete il liquido previsto dalla ricetta ( ricordate che per questi smoothies non si usa mai il latte vaccino) e frullate.

 

DSC_9625

 

Tempo: 5 minuti

Difficoltà: facilissimo
Senza lattosio _ Vegan
Informazioni Nutrizionali ( per smoothies ) _ Calorie 194  _ Carboidrati 46 g _ Grassi 1 g _ Proteine 4 g

Ingredienti ( per uno)

20 g di kale ( in foto, cavolo riccio. Ora lo trovate tranquillamente all’Esselunga, in alternativa usate le foglie fresche di spinaci o spinacino)
220 ml di acqua di cocco
150 g di mango maturo ( l’originale prevede la pesca)
40 g di banana
facoltativi: 1 cucchiaino di Maca e 1 cucchiaino di Mesquite

 

DSC_9627

 

Tempo: 5 minuti

Difficoltà: facilissimo
Senza lattosio _ Vegan
Informazioni Nutrizionali ( per smoothies ) _ Calorie 224  _ Carboidrati 27 g _ Grassi 8 g _ Proteine 13 g

Ingredienti ( per uno)

20 g di kale ( in foto, cavolo riccio. Ora lo trovate tranquillamente all’Esselunga, in alternativa usate le foglie fresche di spinaci o spinacino)
220 ml di latte di soia
60 g di fragole
60 g di mirtilli
40 g di banana
5 g di semi di canapa
facoltativo: 5 g di bacche di Acai in polvere

 

DSC_9630

 

Tempo: 5 minuti

Difficoltà: facilissimo
Senza lattosio _ Vegan
Informazioni Nutrizionali ( per smoothies ) _ Calorie 140  _ Carboidrati 38 g _ Grassi 1 g _ Proteine 4 g

Ingredienti ( per uno)

20 g di kale ( in foto, cavolo riccio. Ora lo trovate tranquillamente all’Esselunga, in alternativa usate le foglie fresche di spinaci o spinacino)
200 ml di acqua
100 g di arancia
80 g di ananas
40 g di banana
facoltativi: 1 cucchiaino di Maca e 1 cucchiaino di Mesquite

 

DSC_9636

 

Tempo: 5 minuti

Difficoltà: facilissimo
Senza lattosio _ Vegan
Informazioni Nutrizionali
( per smoothies ) _ Calorie 168  _ Carboidrati 32 g _ Grassi 2 g _ Proteine 6 g

Ingredienti ( per uno)

20 g di kale ( in foto, cavolo riccio. Ora lo trovate tranquillamente all’Esselunga, in alternativa usate le foglie fresche di spinaci o spinacino)
200 ml di acqua
130 g di fragole ( in origine ciliegie)
70 g di mix frutti di bosco
40 g di banana
facoltativi: 1 cucchiaino di Maca e 1 cucchiaino di Mesquite

 

DSC_9638

 

Tempo: 5 minuti

Difficoltà: facilissimo
Senza lattosio _ Vegan
Informazioni Nutrizionali ( per smoothies ) _ Calorie 184  _ Carboidrati 38 g _ Grassi 3 g _ Proteine 8 g

Ingredienti ( per uno)

20 g di kale ( in foto, cavolo riccio. Ora lo trovate tranquillamente all’Esselunga, in alternativa usate le foglie fresche di spinaci o spinacino)
110 ml di latte di soia
200 g di arancia
40 g di banana
facoltativi: 1 cucchiaino di Maca e 1 cucchiaino di Mesquite

 

comments powered by Disqus