Green Smoothie

21 October, 2014

DSC_8865

 

 

Invidio chi ha la fortuna di vivere dove ancora esiste la tradizione del mercato giornaliero.
Ho camminato tra quelli di Parigi riempiendomi gli occhi di colori e profumi, tra quelli di Londra… di New York… Stoccarda … ho sorriso e sognato dinanzi alle ragazze con i cestini di vimini carichi di frutta nei mercati della Provenza e mi sono persa tra il chiassoso turbinio della Boqueria di Barcellona.

Continuo a sognare ma non mi lamento, percorro tutte le mattine, con la mia bicicletta color crema, via Garibaldi … la storica via nel cuore di Seregno.
E’ ancora buio quando io ed i miei cestini di vimini sfrecciamo per il centro intriso dell’aroma di caffè provenire dalla Torrefazione e quello fragrante e sapido delle focacce di Enrico, il nostro “storico” panettiere, quasi per magia al mio passaggio i lampioni della via si spengono uno ad uno lasciando posto alla rosea luce del primissimo mattino, quando il sole e la luna si baciano per brevissimi e magici secondi.
Proprio a metà di questa via c’è un piccolo fruttivendolo gestito da un ragazzo molto giovane, adoro osservare la cura con cui sono disposte le cassette di frutta e verdura, la ricercatezza nel proporre prodotti biologici e la premura nel far trovare sempre le erbe aromatiche fresche nella brocca d’acqua sul bancone, la menta e il basilico, il rosmarino e addirittura l’aneto. Ogni volta trovo qualche “chicca”, dalle melanzanine viola lunghe e sottili ai funghi Portobello, radici di zenzero e radici di curcuma freschi, patate viola e patate dolci dalla polpa arancione.

Frutta e verdura crude sono un concentrato di vita, cibo vivo… mi piace immaginare che ad ogni morso di mela o di sedano la linfa color argento inizi a scorrere irradiandosi ad ogni cellula del mio corpo.
Mangiare una bella insalata di verdura cruda e colorata è come fare il pieno di arcobaleno e di energia… vita.

Da tutto questo è nata e maturata poco a poco la mia passione per gli smoothie, li considero delle bombe di vita, dei concentrati di energia e il fatto di poterli tranquillamente racchiudere in un barattolo di vetro e portarmeli in borsa quando esco di casa mi mette allegria. Un’allegria che parte ancor prima di premere il tasto del frullatore, inizia proprio dalla scelta della frutta e verdura dal fruttivendolo: scelgo innanzitutto il colore che voglio dare al mio smoothie e successivamente la frutta e la verdura di stagione che andranno a comporlo.

Oggi voglio parlarmi dei green Smoothie, ossia gli smoothie VERDI.
Questo colore a tanti fa paura, forse perchè ricorda immagini di strani beveroni dai sapori orripilanti… il mio smoothie non è per nulla disgustoso, ve lo assicuro ^^, ha il fresco sapore della mela e dello zenzero addolcito da quello vellutato della banana.
I baby spinaci non hanno alcun sapore ma ci danno la linfa vitale che contengono, il verde e le vitamine che li rendono preziosi ed indispensabili per il nostro benessere, l’avocado dona una morbida texture  e gli omega 3 di cui è ricco. A completare il tutto, in base alle vostre esigenze, potete aggiungere i superfood di cui spesso parlo nei miei post, dai semi di chia alle bacche di goji, la maca in polvere o la spirulina,e  se come me bevete gli smoothie dopo un allenamento potete aggiungere un bel cucchiaio di proteine di canapa (proteine naturali estratte dai semi di canapa).

Ultimamente ho trovato molto pratico e comodo organizzare gli smoothie in piccoli sacchetti, contenenti gli ingredienti scelti, da congelare e frullare senza bisogno di lasciar scongelare i pezzi di frutta e verdura. Questo sistema vi permette di fare un’unica spesa per più frullati e averli a disposizione senza perdere tempo ogni volta nel pulire e preparare gli ingredienti.
Il fatto di frullare la frutta ancora surgelata vi permette di mantenere le bevande fresche nel caso decidiate di portarvele in borsa quando uscite di casa (io ad esempio ho sempre uno smoothie nella borsa della piscina e me lo bevo allegramente mentre ritorno a casa ^^ ), basta invasettare tutto in un barattolo di vetro, come già visto qui.
Potete abbinare lo smoothie ad un lunch box (trovate qualche idea nella sezione bento e lunch box all’interno del blog) o inserirli nel cestino da pic nic.

DSC_8842

 

Ingredienti (per uno)

una manciata di spinacino baby (quello da insalata)
mezza banana ben matura
un pezzetto di radice di zenzero fresco
mezza mela (la varietà che preferite)
1/4 di avocado ben maturo
uno stelo di prezzemolo
qb di acqua o latte vegetale (niente latte vaccino per i green smoothie)

superfood a piacere (semi di chia, polvere di maca, polvere di  baobab, proteine della canapa, spirulina…)

Riducete la frutta a tocchetti, mantenete la mela con la buccia perchè è ricca di nutrienti, pelate lo zenzero fresco.
Disponete gli spinacini e tutta la frutta e verdura nel boccale del frullatore, aggiungete i superfood che preferite e quanto basta di latte vegetale o acqua in base alla consistenza che desiderate ottenere.
Frullate sino ad ottenere un composto liscio.
Potete conservare lo smoothie per un’intera giornata in frigorifero.

Nel caso vogliate preparare i sacchettini con gli ingredienti, disponete il tutto in piccoli sacchetti da frezer, chiudeteli e riponeteli nel congelatore.
Al momento di preparare la bevanda disporre il contenuto ancora congelato nel frullatore, attendere un paio di minuti o sino a quando non sarà possibile staccare l’uno dall’altro i vari pezzi di frutta in modo da agevolare il lavoro delle lame, e procedere come indicato nei passaggi riportati sopra.

comments powered by Disqus