Summer party: idee semplici per una festa estiva

30 June, 2019

 

La stagione più bella per le feste è l’estate, che siano feste per adulti o per bambini, basta veramente pochissimo per colorare le tavole nei mesi estivi.
Oggi voglio darvi qualche dritta low-cost per realizzare una festa estiva con i fiocchi, partendo innanzitutto dalle preparazioni da servire ai vostri invitati, qualche astuzia per portarsi avanti con i tempi e qualche dritta sulle decorazioni.

Le giornate estive sono lunghe e si può tranquillamente programmare una festa nel tardo pomeriggio, se avete un bel terrazzo o un giardino basteranno tante candele ( magari citronelle) e zanzare e decorazioni saranno belle che pronte, mazzi di fiori freschi qua e là ( io li uso tanto anche nelle feste per bambini) e nulla di più, zero sprechi e tanto tanto colore ed atmosfera.
Una festa nel tardo pomeriggio è l’ideale anche per i bambini, si evita il caldo delle ore centrali della giornata e può diventare occasione per sfruttare il pre-cena per concentrarsi sulla preparazione di cibi salati come riso freddo o pasta fredda, torte salate e spiedini di verdura, in questo modo nessuno sentirà la mancanza del classico “jungle food” da festa di compleanno che tanto difficilmente si riesce ad abbandonare in queste occasioni.

Gli scorsi anni ho organizzato diverse feste estive e la semplicità degli spiedini di frutta ha sempre conquistato tutti, basterà avere l’accortezza in più di tagliare i frutti in cubi più o meno della stessa dimensione e comporre gli spiedini seguendo una precisa successione cromatica, quella dell’arcobaleno, e l’effetto è straordinario.
ROSSO, ARANCIO, GIALLO, VERDE, AZZURRO, INDACO E VIOLETTO sono i colori dell’arcobaleno e in estate si ritrovano facilmente nella frutta: anguria, melone, pesche, kiwi, mirtilli e more o uva.
Se state organizzando una festa per bambini RICORDATE SEMPRE di tagliare la frutta con i tagli di sicurezza, sopratutto l’uva ( che deve essere divisa in 4, così come le ciliegie), fate sempre porzioni piccole, magari utilizzate stecchi di legno più corti in modo da non rovinare le proporzioni finali.
Potete portarvi avanti con la realizzazione degli spiedini tagliando al mattino tutta la frutta e conservandoli già pronti in frigorifero.

 

L’anguria può essere tagliata a triangolini di 2 cm di spessore, per farlo utilizzate le baby angurie, basterà tagliarle in fette rotonde ( non a spicchi come solitamente si fa) e ogni fetta dividerla in 4, con un coltellino praticate una incisione nella buccia ed infilate lo stecchino. Presentata così anche i bambini più restii ne saranno incuriositi.
Conservatela in frigo fino all’ultimo e servitela in un secchiello o vecchia teglia da torta piena di ghiaccio, sarà irresistibile.

 

 

Bibite gassate? Succhi?
Sembra che non sia una festa senza, e se invece preparaste un tè freddo? O una tisana…
Scegliete il gusto che volete, ne esistono alla pesca, menta, frutti misti… Per prepararlo in breve tempo scaldate 300-400 ml di acqua e lasciate in infusione 4 o 5 filtri per il tempo indicato dalla confezione. Una volta pronto unite alla preparazione un paio di litri di acqua minerale e conservate in frigo. Per dolcificarlo in maniera naturale potete far macerare della frutta come le pesche.
Le acque aromatizzate, invece, possono essere preparate un paio di ora prima, sfruttate la menta, il limone e il lime.
Servite in brocche di vetro o insalatiere di vetro, con tanto ghiaccio ed un mestolo per prelevare la porzione, fragole o altra frutta a pezzi possono anche decorare i bicchieri.


Per i più piccoli preparate in anticipo degli smoothie di frutta ( qui quelli scritti per Thewomoms ), frutti di bosco frullati con yogurt al naturale ed un goccio di acqua o latte, mango e fragola, banana e cacao, in base al mix di frutta scelto potete ottenere tante sfumature di colore. Da servire direttamente nelle bottigliette di vetro con una cannuccia.

Se riuscite ad organizzarvi bene, potete anche mettere gli smoothies negli stampi da ghiacciolo e tirarli fuori all’ultimo minuto, ricordate però che devono congelare per almeno 8 ore, divertitevi a creare gelati variegati creando diversi strati con smoothie di diversi colori e miraccomando, non dimenticate gli stecchini!
Lo stampo in foto è molto pratico, vi lascio il link QUA 

 

E il dolce?
Sopratutto se si parla di bambini non si può pensare ad una festa di compleanno senza la torta, sicuramente avrà più valore se inserita in un contesto di buffet in cui a farla da padrone è la frutta. Se, al contrario, riempiamo i piatti di biscotti e pasticcini avrà sicuramente meno valore.
Sì alla torta, in estate preferisco quelle con la frutta come le no-bake cheesecake, in monoporzione come da foto o nello stampo grande.

 

Dolce si ma anche il salato

Insalate fredde a base di pasta o cous cous, saziano e sono sicuramente da preferire a panini e pizzette, in caso di feste per adulti rispolverate le vecchie zuppiere di ceramica, elegantissime e di effetto!
Arricchite le vostre preparazioni con tanta verdura, non eccedete con le proteine ( spesso si esagera tra formaggi, pesce e salumi), sfruttate anche le giardiniere sotto aceto, croccanti e colorate.

Spiedini di pomodori, mozzarelle e olive sono veloci e perfetti finger food, così come le accoppiate tra salumi e frutta: il classico crudo e melone… ma con la pesca lo avete mai assaggiato?

Ed infine il mio amato hummus che oramai tutti conoscete, coloratelo con della curcuma od un pezzetto di barbabietola da frullare assieme ai ceci ed otterrete un bellissimo rosa.

Servitelo direttamente in bicchierini monoporzione con dei bastoncini di carote crude, ho visto bambini lanciarsi sugli stick di carota neanche fossero patatine, a volte diamo per scontato che alle feste ( sopratutto dei bimbi) siano di obbligo patatine e pasticcini, ma in realtà potrebbe sorprendervi l’entusiasmo di fronte ad un buffet alternativo, sano ma non per forza triste e monotono.

La ricetta dell’hummus è QUA

comments powered by Disqus
Chiharubatolecrostate.com Copyright 2018 - Privacy Policy