Sushi vegetariano

29 September, 2014

DSC_8216

 

Seduta al tavolino della mia caffetteria preferita, amo la quotidianità di Seregno, il profumo di caffè che avvolge le vie del centro storico come un caldo abbraccio, le campane dell’antica Torre del Barbarossa che rintoccano vibrando tra le vecchie case e i tetti ricoperti di tegole rosse…

L’aria odora di umido e profuma di Autunno, il dolce profumo degli alberi di Osmanto che da anni mi fa compagnia in questo periodo dell’anno e i primi fuochi accesi alla sera che regalano quel buon profumo di legna bruciata nel primo mattino.
L’attesa delle prime foglie dorate che tra non molto cadranno dagli alberi  e ci regaleranno morbidi tappeti scricchiolanti su cui camminare, e il freddo che tra poco arriverà a bussare ai vetri delle nostre case.

L’Autunno porta con sé il calore dell’anima, i ricordi che emergono poco a poco dinanzi al profumo di un dolce nel forno o delle castagne sul fuoco…. o semplicemente grazie al crepitio del fuoco nel camino.

Mentre scrivo la città attorno a me pian piano si è svegliata, sollevo lo sguardo e mi trovo circondata da persone…. e sorrido tra me e me, chissà se sanno di me che scrivo di loro da anni, quanti di loro avranno letto queste pagine.
Sorrido…. è bello conservare questo piccolo segreto.

 

DSC_8221

Ingredienti

400g di riso tondo integrale
440g di acqua
1 cucchiaino di sale
3 cucchiai di zucchero
60 ml di aceto di riso
2 fogli di alga nori
1 carota
1/2 avocado
1/2 barbabietola rossa precotta
salsa di soya
pasta wasabi
Sciacquare il riso, porlo in una capiente pentola e ricoprirlo con l’acqua.
Accendere il fuoco e non appena l’acqua inizia a sobbollire abbassare la fiamma e coprire con un coperchio.
Lasciar cuocere lentamente fino a quando tutta l’acqua sarà assorbita, dopo di che lasciar riposare il tutto senza mai aprire il coperchio, il riso continuerà la cottura a vapore.
Nel frattempo scaldare in un pentolino su fiamma bassa l’aceto di riso e farvi sciogliere per bene zucchero e sale, Il composto non deve bollire, dovete semplicemente ottenere un liquido omogeneo in cui zucchero e sale saranno perfettamente sciolti.
Lasciar intiepidire.
Una volta che il riso avrà terminato la cottura e sarà trascorso il tempo di riposo nella pentola, metterlo in una capiente ciotola  e versarvi sopra l’aceto, mescolando delicatamente.
Lasciar intiepidire o anche raffreddare a temperatura ambiente.
Disporre l’alga nori su una stuoietta di bambù, versarvi sopra quanto basta di riso in modo da ricoprirla interamente con uno spessore di mezzo cm, lasciare una striscietta di mezzo cm di alga libero su un lato del foglio,  in modo da poterlo utilizzare per sigillare il rotolo.
Tagliare la verdura in bastoncini sottili e adagiarli sul riso.
Aiutandovi con la stuoietta chiudete il rotolo e sigillatelo (basta inumidire leggermente la striscetta di alga lasciata libera).
Ponete il rotolo in frigorifero, io lo avvolgo in un foglio di pellicola in modo che si compatti ben bene.
Servite il sushi tagliato a fette di circa 1 cm di spessore accompgnando con salsa di soia e wasabi.

 

comments powered by Disqus